SPAGHETTI CON COZZE E PANGRATTATO AL PISTACCHIO

Se siete amanti del pistacchio come me e lo mangereste anche nel latte a colazione, allora non potete assolutamente perdervi questa ricetta di ispirazione siciliana, ricca di gusto e dal risultato raffinato! Si tratta di un primo piatto che evoca le belle giornate estive siciliane, dove il profumo del pesce aleggia tra i vicoli di tutti i borghi marinareschi! Un mix di ingredienti offerti dal mio territorio a partire dai capperi di Pantelleria, ai pomodorini datterino di Pachino, dal gusto unico e la polpa altamente zuccherina, fino al pistacchio di Bronte! Con materie prime come queste, descrivere il piatto è quasi superfluo! Io ho già l’acquolina in bocca e voi?

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 320 gspaghetti
  • 800 gcozze (con il guscio)
  • 10pomodorini datterini
  • 1 cucchiaioconcentrato di pomodoro
  • 40 gfarina di pistacchi
  • 30 gpangrattato
  • 20 gcapperi sotto sale
  • 1 spicchioaglio
  • 1 ciuffoprezzemolo tritato
  • 1/4vino bianco
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva (+ q.b.)
  • q.b.sale
  • q.b.peperoncino

Preparazione:

  1. Lavate le cozze sotto l’acqua corrente fredda, raschiando le cozze per togliere tutti i residui sul guscio ed eliminando con l’aiuto di un coltellino il bisso, ovvero la barbetta che si forma tra l’interno e l’esterno del guscio (fig. 1).

  2. Trasferitele in un ampio tegame con 1 cm di acqua, coprite e cuocete a fuoco dolce per 5′ (fig. 2).

  3. Trascorso il tempo di cottura, aprite e troverete tutte le cozze aperte. Quelle chiuse invece dovrete scartarle (fig. 3).

  4. Filtrate il liquido di cottura e tenete da parte (fig. 4).

  5. Eliminate i gusci dei molluschi, tenendone qualcuno da parte per il decoro finale (fig. 5).

  6. Nello stesso tegame, fate dorare l’aglio con un filo di olio, aggiungete le cozze e sfumate con il vino bianco (fig. 6).

  7. Eliminate l’aglio, lasciate insaporire pochi minuti , quindi abbassate la fiamma, aggiungete i capperi dissalati e il prezzemolo (fig. 7).

  8. Diluite con il brodo filtrato delle cozze e unite anche il concentrato di pomodoro e i pomodorini tagliati a metà (fig. 8).

  9. Lasciate evaporare per qualche minuto e spegnete. Nel frattempo, in un padellino antiaderente, unite il pangrattato, la farina di pistacchi e 2 cucchiai di olio e fate tostare leggermente (fig. 9).

  10. Lessate la pasta in acqua bollente salata, scolatela al dente e trasferitela nel sughetto di cozze. Accendete la fiamma, lasciate insaporire ancora un minuto, aggiungendo del peperoncino.

  11. Servite con un filo di olio, spolverizzando con il pangrattato al pistacchio e i gusci delle cozze.

  12. E voilà…i vostri spaghetti con cozze e pangrattato al pistacchio sono pronti per essere gustati!

  13. Buon Appetito dalla cucina di FeFè!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.