Crea sito

RAVIOLI ALBERELLO

Qualche notte fa ho sognato questi meravigliosi ravioli ad alberello di Natale! Erano perfetti, di un verde scintillante ed avevano degli addobbi fantastici, sfere dorate e rosse a simbolo di queste feste che stanno per finire. Al mio risveglio, sapevo che il giorno di Capodanno avrei voluto trasformare il sogno in realtà. Ho così comprato tutto l’occorrente per realizzarli, ma qualcosa è andato storto! Avete presente la più totale smemoratezza per ogni cosa? Ebbene, per cominciare, preparando l’impasto, ho dimenticato di dividerlo per conferirgli i colori che avevo sognato. Poco male, mi sono detta, li farò semplici, e saranno comunque belli! Salvo poi scoprire che, il giorno della spesa, avevo anche dimenticato in macchina la ricotta che avevo acquistato per farcirli! Ovviamente solo due giorni dopo, quando aprendo il frigo, non la trovavo in nessuno modo! Panico totale! Anche recuperandola, sapevo che, nonostante le basse temperature di questi giorni, la ricotta sarebbe stata sicuramente rancida! Non mi sono sbagliata! Tutti i propositi stavano per sfumare. Ero quasi pronta a trasformare l’impasto in semplici lasagne, che per carità, non le disdegnava nessuno, ma non sarei stata soddisfatta pienamente! Poi un’apparizione, un bel pezzo di zucca in fondo al frigo ancora da consumare. Il passo per ritornare al progetto iniziale è stato breve! Non li avrei farciti e conditi come speravo, ma i ravioli erano salvi! Ed ecco qui la mia proposta dell’ultimo minuto, che andrà bene anche per l’Epifania o al massimo per le prossime feste di Natale. Sono un modo davvero originale e coreografico di portare in tavola un bel primo piatto, e stupirete così i vostri ospiti piacevolmente. Tuttavia, se trasformati in ravioli classici, potrete prepararli per qualsiasi occasione voi riteniate speciale, perché speciale è la loro consistenza! Di più non voglio rivelarvi perché dovete assolutamente assaggiarli.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione4 Ore
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura1 Minuto
  • Porzioni50 c.a
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i ravioli:

  • 100 gfarina tipo 1
  • 100 gsemola rimacinata
  • 100 gspinaci freschi già puliti o surgelati
  • 2uova
  • 1 spicchioaglio
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicosale

Ingredienti per il ripieno:

  • 200 gzucca già pulita
  • 2 cucchiaiformaggio cremoso spalmabile
  • 2 cucchiaiprosciutto cotto
  • 30 gpecorino grattugiato
  • 1 pizzicosale

Strumenti:

  • 1 Ciotola
  • 1 Mestolo
  • 1 Padella
  • 1 Coperchio
  • 1 Tritatutto
  • 1 Sfogliatrice
  • 1 Matterello
  • 1 Stampino a forma di albero

Preparazione:

  1. Dopo aver ben lavato le foglie di spinaci, scottatele pochi minuti in una padella antiaderente con uno spicchio d’aglio e due cucchiai di olio e chiudete con un coperchio (fig. 1).

  2. Strizzate gli spinaci e disponeteli in un mixer o tritatutto fino ad ottenere una purea (fig. 2).

  3. Fate intiepidire. A parte, in una capiente ciotola, mischiate le due farine (fig. 3).

  4. Create una fontana e rompete le uova al centro, unendo un pizzico di sale (fig. 4).

  5. Sbattete le uova con un mestolo di legno e man mano incorporate la farina (fig. 5).

  6. Una volta amalgamate le uova, unite anche la purea di spinaci (fig. 6).

  7. Iniziate ad impastare con le mani (fig. 7).

  8. Trasferite l’impasto in un piano di lavoro infarinato di semola e proseguite ad impastare (fig. 8).

  9. Dovrete ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Coprite con pellicola per alimenti e fate riposare 1 h (fig. 9).

  10. Con l’aiuto di un mattarello stendete quindi metà dell’impasto, lasciando il rimanente coperto dalla pellicola per alimenti, poi passatelo nella macchina sfogliatrice partendo dallo spessore più alto (fig. 10).

  11. Infarinate leggermente e ripiegate in due la sfoglia, quindi ripassatela sempre nello spessore più alto (fig. 11).

  12. Procedete a passare la sfoglia man mano ai livelli più bassi, fino ad ottenere lo spessore desiderato. Eseguite la stessa operazione per il resto dell’impasto (fig. 12).

  13. Conservate le sfoglie ben infarinate sotto un canovaccio per impedire che l’aria le asciughi troppo. Nel frattempo, occupatevi del ripieno, tagliando la zucca a fette e disponendola in una teglia rivestita di carta da forno (fig. 13).

  14. Mettete in forno a 200°C per 35′. Quindi trasferite la zucca cotta in un mixer, salate leggermente e aggiungete 2 cucchiai di pecorino grattugiato, 2 di formaggio cremoso e il prosciutto (fig. 14).

  15. Frullate a più riprese fino ad ottenere una crema liscia e omogenea (fig. 15).

  16. Trasferite la crema di zucca in una sac-à-poche e iniziate a distribuire piccole porzioni per ciascun raviolo su una sfoglia base (fig. 16).

  17. Ricoprite quindi con una seconda sfoglia e iniziate a ritagliare i vostri alberelli con l’aiuto di uno stampino (fig. 17).

  18. Ricavate i vostri ravioli e disponeteli ben infarinati sotto un canovaccio pulito fino al momento di cuocerli (fig. 18).

  19. E voilà…i vostri ravioli alberello sono pronti per essere cucinati come desiderate!

  20. Dettaglio e dimensione dei miei.

  21. Buon Appetito dalla cucina di FeFè!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Una risposta a “RAVIOLI ALBERELLO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.