Crea sito

POLPETTINE DI TEFF AGLI AROMI E PHILADELFIA

Amici, oggi voglio proporvi una ricetta piuttosto insolita. Conoscete il teff? Ebbene, come molti di voi ormai sanno di me e della cucina che propongo, amo certamente sperimentare e accostare sapori diversi e inconsueti, ma soprattutto unire il piacere per il palato con l’aspetto salutare del cibo, nei limiti di quanto questo sia possibile! Il teff, ad esempio, concilia entrambe queste esigenze! Si tratta del più piccolo cereale esistente al mondo tanto che, per lavarlo sotto l’acqua corrente, sarà necessario un panno di cotone bianco, perchè, ve lo dico, non esistono colini a trame fitte che tengano. La sua origine africana, ed in particolar modo dell’ Etiopia, lo rende poco conosciuto, anche se attualmente è arrivato anche in Italia. Il suo costo – e qui la seconda nota dolente – non è certamente economico, tanto che 200 gr. di questo prodotto costa circa 4€! Ma ne vale veramente la pena investire su un alimento che primariamente è privo di glutine, quindi adattissimo per i celiaci e ha una ricchezza di nutrienti e proprietà salutari veramente straordinarie! Proprio per questo, il teff è stato classificato tra i superfood per eccellenza e ragionevolmente suggerito come alimento da inserire nella nostra dieta alimentare, alternandolo quotidianamente a tutti gli altri cereali che già conosciamo e abbiamo imparato a cucinare. Come l’ho conosciuto? Grazie a un libro dell’oncologo Franco Berrino, consigliatomi tempo addietro dal mio osteopata. Ed io condivido come sempre con voi! Se volete conoscere tutte le innumerevoli proprietà di questo prezioso alimento, scorrete con la lettura più giù. Qui voglio invece parlarvi della ricetta che ho realizzato. Il teff di per sé, come il miglio o l’amaranto, non ha un sapore molto marcato, ecco perchè ho scelto di abbinarlo con un formaggio e molti aromi dell’orto! Non credevo che queste polpette sarebbero state così buone! Servite su una fresca insalata o con verdure grigliate, saranno un secondo piatto ricco di proteine vegetali a tutto vantaggio del nostro organismo!

Tutte le ricette “vegetariane” sono in assenza di carne e/o di pesce (N.B. è possibile l’impiego di altri alimenti a base di proteine animali, come uova e formaggi).​

CURIOSITA’: Lo sapevate che il teff è ricco di aminoacidi e quindi di proteine di oltre il 50% rispetto al riso? La presenza di fibre è altrettanto elevata e questo aiuta a livello intestinale e migliora la digeribilità. Troviamo anche sali minerali e vitamine , soprattutto la C e quelle del gruppo B. I carboidrati ovviamente essendo un cereale sono abbondanti ma a basso indice glicemico. Infine il teff è senza glutine e quindi è indicato per i celiaci e per chi soffre di intolleranze al glutine. Il teff contiene una buona quantità di antiossidanti , aiutando a mantenerci giovani e in salute ed è ottimo per chi vuole perdere peso dato il suo basso indice glicemico ed è adatto anche ai diabetici.

  • DifficoltàBassa
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura22 Minuti
  • Porzioni33 polpette
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 250 gTeff bio
  • 550 mlBrodo vegetale
  • 4 cucchiaiFormaggio fresco (spalmabile)
  • 1 spicchioAglio
  • 3 cucchiaiParmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • q.b.Erbe aromatiche (rosmarino, prezzemolo, menta, erba cipollina)
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione:

  1. Per prima cosa consiglio di sciacquare il cereale molto bene sotto l’acqua corrente per eliminare eventuali impurità, servendovi di un canovaccio pulito (fig. 1)

  2. ostate il teff in un tegame per 2′ con l’aglio (fig. 2).

  3. Quindi scartate l’aglio e ricoprite con il brodo caldo e leggermente salato e fate cuocere coperto per circa 15′ o secondo i tempi di cottura riportati nella vostra confezione (fig. 3).

  4. Il teff dovrà assorbire tutta l’acqua dando vita a una sorta di polenta morbida. Riversate il teff cotto in una capiente insalatiera(fig. 4).

  5. Amalgamate con la philadelfia (fig. 5).

  6. Aggiungete l’uovo, il parmigiano grattugiato, le erbe aromatiche e una presa di sale e mescolate omogeneamente (fig. 6).

  7. Con le mani leggermente umide, formate delle polpette poco più grandi di una noce (fig. 7).

  8. Disponetele in una teglia rivestita di carta da forno o in teflon riciclabile come ho fatto io e irrorate con un giro di olio (fig. 8).

  9. Mettete in forno preriscaldato a 180°C per 12′, quindi giratele e fate cuocere per altri 10′. Fate intiepidire prima di servire. E voilà…le vostre polpette di teff agli aromi e philadelfia sono pronte per essere gustate!

  10. Buon Appetito dalla cucina di Fefè!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.