Crea sito

PESTO VEGANO DI FAVE FRESCHE

Lasciate che io spenda qualche parola per questo condimento super primaverile, facilissimo da realizzare e di una versatilità incredibile! Si tratta di un pesto dalle numerose qualità a partire dal fatto che dal punto di vista nutrizionale offre grandi benefici per la salute, essendo le fave ricche di fibre, proteine e sali minerali, e nello specifico di ferro. Essendo privo di formaggi, questo pesto è particolarmente adatto anche a chi è intollerante al lattosio e a chi segue un regime alimentare di tipo vegano. Inoltre, l’aggiunta di abbondante menta, lo rende molto fresco e quindi adatto a diversi tipi di preparazioni, a partire dal suo impiego più comune, come condimento di qualsiasi formato e tipologia di pasta! Andrà bene tuttavia anche da spalmare sul pane, sui crostini, bruschette e ciò che la vostra fantasia più vi suggerirà! Io ci ho realizzato due piatti di grande successo con una scelta ben precisa di pasta, che ne ha esaltato sapori e aromi! Vi invito a scoprire come…

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 300 gFave già sbaccellate e private del tegumento
  • 40 gmandorle pelate
  • 30 mlOlio extravergine d’oliva
  • 2 ramettimenta
  • q.b.aglio in polvere
  • 1 pizzicosale
  • q.b.pepe

Preparazione:

  1. Scottate le fave già pulite in acqua calda per 1′. Scolatele e mettetele in un mixer, avendo cura di tenerne qualcuna da parte per guarnire. Aggiungete le foglie di menta (fig. 1).

  2. Frullate fino ad ottenere una consistenza grossolana (fig. 2).

  3. Diluite con 30 ml. di olio, le mandorle trite al coltello, un pizzico di sale e pepe (fig. 3).

  4. Frullate ancora in più riprese fino ad ottenere un pesto liscio e omogeneo (fig. 4).

  5. Se lo preparate in anticipo, potrete disporlo in una ciotola, irrorando la superficie con un filo di olio, quindi coprirlo con pellicola per alimenti e riporlo in frigo fino al momento del consumo.

  6. E voilà…il vostro pesto di fave pronto per essere gustato!

  7. Buon Appetito dalla cucina di FeFè!

CONSIGLIO:

Potrete conservare il pesto di fave in frigo per circa 2/3 giorni o surgelarlo per massimo 3 mesi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.