Crea sito

PESTO DI SPINACI E NOCCIOLE

Se penso alla primavera, la associo primariamente al colore verde, sia in natura che a tavola! Sui rami troviamo i primi germogli, sulla terra arida crescono finalmente i prati, e negli orti maturano fave e piselli e anche gli spinaci! Quest’ultimi sono i protagonisti indiscussi di questa che definirei una ricetta jolly, perfetta per condire primi piatti, per farcire e ingolosire torte salate o semplicemente da spalmare sulle bruschette, crostini e ciò che più la fantasia vi suggerisce! Si prepara in pochissimo tempo, perché il bello è che dovete mettere tutto a crudo in un mixer senza alcuna pre-cottura, a parte la fase di tostatura delle nocciole. La semplicità di questo pesto va di pari passo con la sua bontà e genuinità, perché realizzato senza aggiunta di formaggi e con materie prime di ottima qualità! Ciò lo rende anche molto versatile e di pratico utilizzo per ogni vostra preparazione. Nel mio caso ho anche ingolosito questo condimento speciale con nocciole di campagna, che ho tostato appositamente per conferire un sapore dolce/amaro ancora più corposo! Per il resto vi lascio immaginare quanto sia deliziosa la sua consistenza cremosa e il vantaggio di consumare gli spinaci freschi senza cuocerli! Io ci ho condito degli gnocchi fatti in casa davvero spettacolari!!!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 110 gspinacini
  • 60 gnocciole già sgusciate
  • 70 mlolio extravergine d’oliva
  • q.b.aglio in polvere
  • 1 pizzicosale

Preparazione

  1. Lavate bene gli spinacini sotto l’acqua corrente, selezionando le foglie più tenere (fig. 1).

  2. Iniziate disponendo le nocciole già sgusciate su una teglia rivestita con carta da forno, allargandole leggermente con le mani. Fate quindi tostare a forno preriscaldato a 200°C per 8/10′ al massimo (fig. 2).

  3. Dopo la tostatura estraete la teglia dal forno e lasciale raffreddare un paio di minuti, quindi sfregatele ancora tiepide tra le mani per eliminare la loro pellicina esterna (fig. 3).

  4. Dovrete riuscire ad eliminarle quasi del tutto. Ci vorranno davvero pochi minuti (fig. 4).

  5. Trasferitele in un cutter e tritate a più riprese (fig. 5).

  6. Dovrete ottenere una granella non troppo fine che metterete da parte (fig. 6).

  7. Dopo aver sgocciolato bene gli spinacini, trasferiteli nel cutter, salate e aggiungete aglio in polvere a piacere (fig. 7).

  8. Aggiungete 40 ml. di olio a filo e iniziate a tritare (fig. 8).

  9. Quando avrà raggiunto una consistenza cremosa, aggiungete anche le nocciole tritate (fig. 9).

  10. Aggiungete i restanti 30 ml di olio e continuate a frullare fino ad ottenere una consistenza liscia ed omogenea (fig. 10).

  11. Al momento di servire, irrorate con altro olio a filo.

  12. Ecco qui i miei gnocchi freschi conditi con questo speciale pesto, foglie di basilico, nocciole tostate e tritate sopra e una spolverizzata di Grana Padano dop a piacere.

  13. E voilà…il vostro pesto di spinaci e nocciole è pronto per essere gustato!

  14. Buon Appetito dalla cucina di FeFè!

CONSIGLIO:

Potrete conservare il pesto all’interno di un barattolo di vetro per 2-3 giorni in frigo, oppure congelarlo per 2-3 mesi ben coperto con pellicola per alimenti o all’interno di contenitori di vetro con tappo ermetico.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.