Crea sito

MINI BREAD DI SEMOLA FARCITI

Qualche settimana fa come sapete, ho acquistato in un momento di leggero inappagamento uno stampo per mini plum-cakes! Non faccio mistero del fatto che se sono un po’ triste o di malumore, compenso i miei stati d’animo con l’acquisto di qualche utensile da cucina che magari avevo adocchiato giorni o mesi prima! E’ molto terapeutico sapete? Mi aiuta a superare le arrabbiature del quotidiano e allo stesso tempo, ci guadagno in estro, considerando la ricetta che sto per condividere con voi! In realtà, la mia iniziale idea era di acquistare questo stampo per prepararmi dei meravigliosi e sani mini plum-cakes per la colazione fatti in casa. Ovviamente è stata perciò la prima cosa che ho fatto. Troverete a tal proposito la ricetta sul mio canale YouTube e spero di trascrivere presto tutti i passaggi anche qui sul blog. Ma raggiunto il mio primo proposito, non potevo non sfruttare ancora lo stampo, e cercare di inventarmi qualcosa di insolito o di assolutamente sfizioso! Ed ecco che sono nati i miei mini bread alla semola, con lievito madre secco e farciti con tutto quello che la fantasia vi suggerisce! Io ho creato diverse farce saporite e golose, aggiungendo nell’impasto cipolletta fresca, oppure olive, o pomodorini secchi, semi di anice e così via. Chi più ne ha, più ne metta! Sono davvero fantastici, direi un’idea originale e di sicuro effetto da presentare nella cesta del pane insieme a grissini e cracker e portare in tavola! Ora che si avvicina la primavera, potrete prepararli anticipatamente anche per un pic-nic all’aperto. Faranno la gioia di tutti! Ovviamente, nulla vieta di gustarli accompagnandoli a salumi e formaggi, ma anche così saranno super stuzzicanti e appetitosi!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 400 gfarina 260W (io Garofalo)
  • 300 gfarina di semola di grano duro rimacinata
  • 1 bustinalievito madre essiccato
  • 420 mlacqua a temperatura ambiente
  • 1 cucchiainozucchero di canna
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva + q.b. per spennellare
  • 9 gsale

Ingredienti per le farce:

  • 1cipolletta fresca
  • 4olive nere
  • 25 gpomodori secchi sott’olio
  • 15 gsemi di anice

Ingredienti per spennellare:

  • 20 mlacqua
  • 10 mlolio extravergine d’oliva

Preparazione:

  1. Nella ciotola di una planetaria o in una capiente terrina, setacciate e miscelate le due farine con un mestolo di legno insieme al lievito e lo zucchero (fig. 1).

  2. Con il gancio a foglia iniziate a lavorare versando l’acqua a filo (fig. 2).

  3. Quando piano piano l’impasto avrà preso consistenza, sostituite con il gancio a uncino, incorporate anche l’olio e il sale (fig. 3).

  4. Impastate a mano o fate lavorare per c.a 5′ fino a quando l’impasto non si sarà staccato dalle pareti della ciotola e si sarà incordato (fig. 4).

  5. Trasferite su un piano di lavoro non infarinato e continuate ad impastare qualche altro minuto (fig. 5).

  6. Dovrete ottenere un panetto piuttosto omogeneo. Disponetelo in una terrina ben oliata e coprite con un coperchio a chiusura ermetica o un canovaccio asciutto e pulito (fig. 6).

  7. Fate lievitare per 2 h in forno spento con luce accesa fino al raddoppio del suo volume (fig. 7).

  8. Capovolgete la ciotola su un piano di lavoro, lasciando scivolare l’impasto senza forzature. Procedete ad effettuare la pezzatura, dividendo l’impasto in 8 pezzi da c.a 130 grammi ciascuno (fig. 8).

  9. Stendete ciascun pezzo con le mani e aggiungete ciò che desiderate, io ho messo semi di anice, in altri pomodori secchi sott’olio ben scolati e tritati, cipolletta fresca tagliata a rondelle o olive (fig. 9).

  10. Richiudete i singoli pezzi effettuando la pirlatura* per ottenere dei panetti perfettamente sferici, lisci e compatti (fig. 10).

  11. Disponete i panetti negli incavi di uno stampo da plum-cake ben oliato oppure su una teglia rivestita di carta da forno e spennellate la superficie con poco di acqua e olio (fig. 11).

  12. Lasciate lievitare coperto in forno spento con luce accesa un’altra ora fino al raddoppio del loro volume (fig. 12).

  13. Trascorso il tempo di lievitazione, intagliate i panini al centro con un coltello affilato (fig. 13).

  14. Spennellateli ancora con poca acqua e olio (fig. 14).

  15. Fate lievitare infine coperti per altri 30′ sempre in forno spento con luce accesa fino al raddoppio del loro volume (fig. 15).

  16. Mettete in forno preriscaldato a 180°C per 35′, collocando anche un pentolino con acqua calda in modo che il vapore acqueo che si forma favorisca la lievitazione dei mini panini e una mollica uniforme. Sfornate e fate intiepidire (fig. 16).

  17. Sformate i panini con cautela dallo stampo e fateli raffreddare totalmente.

  18. E voilà…i vostri mini bread di semola farciti sono pronti per essere gustati!

  19. Dettagli!

    Ma quanto ho amato fotografarli?

  20. E Buon appetito dalla cucina di FeFè!

NOTE:

* La fase della pirlatura è essenziale affinché garantisca una crescita regolare dell’impasto durante la lievitazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “MINI BREAD DI SEMOLA FARCITI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.