Crea sito

INVOLTINI DI CAVOLO CAPPUCCIO CON TONNO E PATATE

Amici, per restare in tema di piatti leggeri e sani, vi invito a preparare questi deliziosi involtini di cavolo cappuccio, ideali da gustare nella stagione invernale e perfetti per tutta la famiglia, specie per chi ha bimbi piccoli che non amano mangiare le verdure e le mamme sperimentano tutti gli stratagemmi possibili per convincerli a farlo! Si tratta di un secondo piatto semplice e gustoso, ma soprattutto leggero, per chi desidera consumare un pasto completo e saporito senza eccedere nelle calorie. Sfiziosi e nutrienti, facili da realizzare e versatili. Insomma, una valida e originale alternativa ai soliti involtini a base di riso o di carne!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8 involtini
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 1cavolo cappuccio medio
  • 2patate
  • 2scatole di tonno al naturale
  • 1uovo
  • 150 gprovola dolce
  • 40 gpinoli
  • 5 cucchiaiparmigiano grattugiato
  • q.b.noce moscata
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Preparazione:

  1. Pelate le patate, tagliatele a pezzi e cuocetele in acqua salata per 30′. Scegliete 8 foglie esterne del cavolo tra le più grandi. Se dovessero essere troppo piccole, considerate 2 foglie per formare un unico involtino. Lavatele con cura e delicatezza per evitare di romperle, e fate lo stesso con il resto della verza. Le prime tenetele da parte, il resto tagliatelo a julienne (fig. 1)

  2. Fatele stufare in una padella con un filo di olio e una presa di sale per circa 15′ a fuoco dolce (fig. 2).

  3. Se a fine cottura, dopo aver rilasciato la loro acqua, questa non si è assorbita del tutto, scolate l’eccesso e versate la verdura in una capiente terrina. Nel frattempo, scolate le patate, schiacciatele con lo schiacciapatate e aggiungetele al cavolo cotto. Tagliate 100 gr. di provola dolce a cubetti e unitela al composto. Aggiungete anche il tonno ben sgocciolato, l’uovo, metà del parmigiano grattugiato, la noce moscata e i pinoli. Aggiustate di sale e pepate. Mescolate omogeneamente il composto (fig. 3)

  4. Scottate le foglie di cavolo intere in acqua bollente salata per 2′-3′, facendo attenzione a non ammorbidirle troppo. Scolatele delicatamente per non romperle, cercando di eliminare tutta l’acqua in eccesso. Stendetele ed eliminate parte della costa centrale. Disponete sopra ognuna una grossa cucchiaiata di ripieno. Arrotolatele e legatele con un laccio alimentare. Disponete gli involtini così ottenuti in una pirofila da forno o teglia antiaderente spennellata di olio (fig. 4).

  5. Cospargete con il parmigiano rimasto e la provola a cubetti. Bagnate il fondo della teglia con qualche cucchiaio di acqua di cottura e un giro di olio. Mettete in forno a 180°C per 30′ fin quando non appariranno ben dorati. Servite leggermente tiepidi o anche a temperatura ambiente

  6. E voilà, i vostri involtini di verza con tonno e patate sono pronti per essere gustati!

    Buon Appetito dalla cucina di FeFe’!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.