Crea sito

FINTA COLOMBA DI PASQUA

Si ok, sono in ritardo di ben dodici giorni rispetto ai festeggiamenti della domenica di Pasqua! Il tempo delle colombe pasquali è ormai passato e restano solo le briciole, e secondo me neanche quelle! Ma io ho dovuto combattere contro il tempo e alla fine anche quest’anno ho preferito dare priorità ad altro, trascurando il dolce! Eppure, da due primavere a questa parte, avevo in progetto di prepararne una fatta in casa, con tutti i crismi! Avevo persino comprato ben due stampi di cartone con tanto di cellophane per incartarle e magari regalarle, ma niente, neanche quest’anno sono riuscita nel mio intento. Oltretutto a chi potevo donarle restando a casa? E così ho valutato un’alternativa che comunque mi ha soddisfatta moltissimo! La ricetta che vi propongo oggi infatti, non è una vera colomba, ma un dolce molto furbo e direi ben riuscito, che potrete presentare a tavola come simbolo di questa festa, o anche in altre occasioni cuocendola in uno stampo tradizionale, senza sbattervi troppo in tempi eterni di lievitazione! Appena sfornata, ve lo anticipo, la vostra cucina sarà invasa da un aroma inebriante e molto fruttato, che metterà a dura prova la vostra capacità di resisterle! Ancora tiepida, avrete infatti la forte tentazione di non riuscire ad aspettare che raffreddi del tutto! Vorrete insomma tagliarla per farvi avviluppare da questa meravigliosa doppia consistenza, tra la sofficità dell’interno e la croccantezza della golosissima crosta esterna, come le vere colombe di Pasqua!!! Questo mix di gocce di cioccolato e granella di pistacchio e zucchero saranno di una bontà irresistibile! Una coccola straordinaria nei quotidiani pomeriggi di qualunque giorno ordinario!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni15
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per uno stampo da 1 Kg. :

  • 330 gFarina 00
  • 130 gZucchero di canna
  • 130 mlLatte di soia (vanigliato)
  • 110 gBurro
  • 3Uova
  • 50 mlVermouth (bianco)
  • 1Aroma all’arancia
  • 1Baccello di vaniglia
  • 1Scorza d’arancia (non trattata)
  • 100 gGranella di pistacchi
  • 60 gGranella di zucchero
  • 80 gGocce di cioccolato fondente
  • 40 gGocce di cioccolato bianco
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci (con cremor tartaro)
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione:

  1. In un’ampia terrina lavorate il burro morbido tagliato a tocchetti con lo zucchero e i semi di vaniglia, incidendo la bacca per la sua lunghezza con la punta di un coltello (fig. 1).

  2. Unite l’aroma all’arancia e la scorza, montando con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto a pomata, quindi incorporate le uova, una alla volta (fig. 2).

  3. Dovrete unire la successiva solo quando la precedente sarà stata assorbita nell’impasto (fig. 3).

  4. Aggiungete la farina setacciata con il lievito poco alla volta (fig. 4).

  5. Alternate la farina con il latte di soia, continuando a lavorare con le fruste (fig. 5).

  6. Aggiungete anche il Vermouth bianco (fig. 6).

  7. Incorporate metà dose di gocce di cioccolato bianco, metà della granella di pistacchi e metà delle gocce di cioccolato fondente (fig. 7).

  8. Mescolate poco l’impasto e versatelo direttamente nello stampo livellandolo. Decorate la superficie con la restante parte di granella di pistacchi, gocce di cioccolato bianco e fondente e guarnite con la granella di zucchero (fig. 8).

  9. Mettete in forno preriscaldato a 190°C per c.a 40′. Farà fede la prova stecchino. Spegnete e fate intiepidire 5′ a forno leggermente aperto. Quindi sfornate.

  10. Fate raffreddare totalmente a temperatura ambiente.

  11. Potrete anche spolverizzare con zucchero a velo, ma è facoltativo. Andrà bene anche così. E voilà…la vostra finta colomba di Pasqua è pronta per essere gustata!

  12. Buon Appetito dalla cucina di FeFe!

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.