FILONCINI DI TUMMINIA E ROSMARINO

Tempo fa, se mi avete seguito sui social, ho girato in lungo e largo per diverse settimane il mercato della Coldiretti qui a Catania, alla ricerca di prodotti locali a km zero. Ne ho trovati alcuni di nicchia, tra i quali quelli di un’Azienda agricola siciliana a conduzione familiare, che hanno come prerogativa il rifiuto assoluto dell’uso di sostanze chimiche nel trattamento del terreno e delle piante. Questo significa qualità e naturalezza dei prodotti, il che non mi sembra una cosa da poco, non credete? Oltretutto, ho avuto il piacere di conoscere la titolare, Roberta, una ragazza cordiale e giovanissima che insieme al padre, ha deciso coraggiosamente di rimanere nella propria terra e di investire le proprie risorse e capacità in questo settore. E c’è riuscita benissimo visti i risultati! Tra una chiacchiera e l’altra, sono stata omaggiata di una farina di grano di tumminia che ormai conoscerete bene visto i miei recenti sproloqui! Ebbene, per ringraziarla, ho preparato questi meravigliosi filoncini sfruttando la sua farina meravigliosa. Non vi dico che profumo! Una crosta croccante fuori e una mollica soffice dentro aromatizzata al rosmarino! Mio marito ne va pazzo. Li avrò fatti almeno dieci volte, tanto che mi sono detta che sarebbe stato doveroso condividere almeno la ricetta! Ed eccomi qui! Li potrete gustare imbottiti con salumi e formaggi, saranno ottimi da accompagnamento a carni e minestre di stagione e persino per bruschette rustiche eccezionali. Il giorno dopo, basterà rimetterli in forno caldo per cinque minuti, per riacquistare tutta la loro fragranza e croccantezza.

Sponsorizzato da Azienda Agricola Ciuri

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2 filoncini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 400 gfarina di tumminia
  • 100 gfarina W 350 o Manitoba
  • 300 mlacqua tiepida
  • 35 glievito di pasta madre essiccato
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 2 ramettirosmarino
  • 10 gzucchero
  • 15 gsale

Preparazione:

  1. Iniziate unendo le due farine setacciate in una capiente terrina (fig. 1).

  2. Unite anche lo zucchero e il lievito essiccato, quindi mescolate bene (fig. 2).

  3. Sfogliate due rametti di rosmarino e aggiungeteli al mix di farine (fig. 3).

  4. Versate l’acqua tiepida a filo iniziando a mescolare con un mestolo di legno (fig. 4).

  5. Una volta versata tutta l’acqua impastate con le mani e dopo 1′ aggiungete per ultimo il sale (fig. 5).

  6. Trasferite su un piano non infarinato e lavorate il vostro impasto per almeno 10′ (fig. 6).

  7. Dovrete ottenere un panetto liscio ed omogeneo (fig. 7).

  8. Fate lievitare in una terrina ben oliata coperto da pellicola all’interno del forno spento con luce accesa fino al raddoppio del suo volume. Ci vorranno c.a 3 h (fig. 8).

  9. Trascorso questo tempo, dividete l’impasto a metà con l’aiuto di un tarocco (fig. 9).

  10. Create dei filoncini arrotolandoli leggermente e disponeteli su una teglia rivestita con carta da forno (fig. 10).

  11. Con l’aiuto di un taglierino apposito o coltellino affilato, effettuate due lunghe incisioni verticali, o per i meno esperti, tre piccole incisioni oblique (fig. 11).

  12. Fate lievitare i filoncini nuovamente in forno spento con luce accesa ancora per 1h e 30′ (fig. 12).

  13. Quindi preriscaldate il forno a 180°C, disponete un pentolino con tre dita di acqua sulla parte bassa* e fate cuocere i filoncini per c.a 30′. Quindi sfornate e fate intiepidire (fig. 13).

  14. Ringrazio Roberta dell’Azienda Ciuri per questa meravigliosa farina.

  15. E voilà…i vostri filoncini di tumminia e rosmarino sono pronti per essere gustati!

  16. Buon Appetito dalla cucina di FeFè!

CONSIGLIO:

* Quando cuocete il pane, una regola d’oro è quella di sistemare nella parte bassa un pentolino con tre dita d’acqua, affinché, evaporando, creerà un po’ di umidità che impedirà alla crosta di seccarsi troppo e alla mollica di rimanere umida e soffice.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.