BISCOTTI RAGNETTO SENZA STAMPI (Ricetta senza burro)

Ebbene si, anch’io quest’anno ho ceduto al non fascino della festa di Halloween! Si, perché in realtà, chi mi conosce sa che non sono proprio una fan sfegatata di streghe, zombie e mostriciattoli! Lo sono invece di zucche e dolcetti creativi che non necessariamente debbano spaventare o risultare per forza orrendi come richiede la tradizione! Quindi bisogna trovare il giusto compromesso, e a mio avviso, i biscotti ragnetto sono proprio quel compromesso, una simpatica e scenografica proposta che farà comunque felice i vostri bimbi e vi assicuro anche noi adulti!!!! Sono davvero facili e persino divertenti da preparare, infatti non serve che abbiate alcun tipo di stampino a tema. Basterà uno stampo tondo e liscio simile a un coppapasta, qualche pralina di cioccolato e una sac-à-poche, e il gioco è fatto! La frolla è la mia solita all’olio, molto leggera e digeribile, ma con queste decorazioni al cioccolato sarà ben valorizzata e golosa. Io la trovo perfetta per questo tipo di preparazioni, in modo che ai bimbi si concede di gustare qualche biscotto in più senza troppi pensieri! Sono indubbiamente più salutari di tante pseudo leccornie che vedo in vendita ai supermercati, piene di coloranti, zuccheri e chissà cos’altro! Qui, al posto dello zucchero, infatti ho aggiunto l’eritritolo dalle caratteristiche nutrizionali ed organolettiche straordinarie, ma voi potrete certamente sostituirlo con dello zucchero di canna, meglio se integrale. Spero vi sia piaciuta la mia proposta, scrivetemi cosa ne pensate!

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni32 biscotti c.a
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno

Ingredienti:

Ingredienti per la frolla all’olio:

280 g farina 00
100 g eritritolo (o 80 gr. zucchero di canna)
80 ml olio di arachide
1 uovo
1 tuorlo
1 cucchiaino lievito in polvere per dolci
1 pizzico sale

Ingredienti per il decoro:

32 praline di cioccolato
50 g cioccolato fondente
10 g cioccolato bianco

Strumenti

Passaggi:

Iniziate preparando la frolla all’olio per realizzare i biscotti. In una terrina ho aggiunto metà di eritritolo e metà di zucchero di canna con un pizzico di sale, ma voi potrete utilizzare solo zucchero di canna (fig. 1).

Aggiungete l’olio e mescolate con una frusta a mano (fig. 2). Incorporate anche l’uovo e il tuorlo e sbattete energicamente (fig. 3).

Quindi poco a poco aggiungete la farina precedentemente setacciata con il lievito, lavorando prima con una frusta (fig. 4) e poi continuando a lavorare con le mani (fig. 5).

Quando l’impasto si sarà compattato, fatelo riposare avvolto da pellicola per alimenti per c.a 10′, quindi stendetelo tra due fogli di carta da forno ad uno spessore di 5 mm (fig. 6). Ricavate i vostri biscotti con l’aiuto di un coppapasta da 5 cm di diametro fino ad esaurimento della frolla (fig. 7).

Trasferite man mano i biscotti su una teglia con carta da forno o in teflon riciclabile come ho fatto io, ben distanziati l’uno dall’altro e creando un leggero incavo al centro con l’aiuto di un cucchiaino da caffè* (fig. 8). Mettete in forno preriscaldato a 180°C per 10′-11′, mi raccomando, non dovranno dorare troppo. Spegnete e sfornate (fig. 9).

Trasferiteli in una gratella a raffreddare completamente a temperatura ambiente (fig. 10). Nel frattempo, fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e lasciatelo intiepidire fuori dal fuoco (fig. 11).

Trasferite il cioccolato intiepidito all’interno di una sac-à-poche** e realizzate le zampette dei ragnetti facendo 4 strisce per lato sui biscotti e un cerchietto al centro che servirà per far attaccare la pralina al biscotto (fig. 12). Posizionate quindi le praline, tenendole ferme pochi secondi e lasciate asciugare qualche minuto (fig. 13).

A questo punto siete pronti a sciogliere a bagnomaria anche il cioccolato bianco e, sempre con l’ausilio di una sac-à-poche, creare gli occhietti (fig. 14). Completate creando con un puntino di cioccolato fondente le pupille e fate asciugare bene tutti i biscotti ragnetto per almeno un’ora (fig. 15).

Disponeteli in fila, senza sovrapporli, all’interno di un vassoio con campana di vetro fino al momento di servirli.

E voilà…i vostri biscotti ragnetto per Halloween sono pronti per essere gustati!

Buon Appetito dalla Cucina di FeFè!

Conservazione

👉 Potrete riporre i biscotti ragnetto all’interno di un contenitore, possibilmente di latta così da preservare la loro fragranza e conservarli in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti dirette di luce solare fino a 2 settimane.

Consigli

🟣 * L’incavo viene realizzato per agevolare il posizionamento della pralina al centro del biscotto, che fungerà da corpicino del ragnetto, ma se vi dimenticherete di questo passaggio come è successo a me, garantisco che la pralina manterrà salda la sua posizione ugualmente con l’aiuto del cioccolato fuso.

** Consiglio di usare una sac-à-poche usa e getta, senza bocchetta, tagliando semplicemente l’estremità sottilmente al fine di garantire la giusta fuoriuscita del cioccolato, pena il risultato finale.

1,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.