BISCOTTI OCCHI DI BUE ALLE MANDORLE

Lo scorso weekend, complice il tempo piuttosto incerto, ho pensato che tutto sommato fosse anche piacevole accendere di nuovo il forno, dedicandomi a preparare questi biscotti che sono veramente speciali! Il tepore in cucina e la loro fragranza per tutta la casa, è stato pienamente appagante, ma una volta fatti raffreddare e farciti, è stato proprio l’assaggio il momento migliore! Vi dico subito che friabilità e golosità la faranno da padroni! Eh si, perché questi biscotti saranno una dolce sorpresa per il palato in termini di consistenza e sapore. Sono dei veri e propri pasticcini realizzati con una pasta frolla alle mandorle, che si scioglie letteralmente in bocca. Inoltre, sono ingolositi da un’irresistibile crema alle mandorle e nocciole tritate, così appagante, che non saprete fermarvi dal mangiarne un altro e poi un altro ancora! Quindi raddoppiate le dosi se amate come me averne sempre una buona una scorta in dispensa e per le buone occasioni! Sono davvero facili da realizzare e saranno perfetti per una merenda golosa, un tè delle cinque o un dolcetto di fine pasto accompagnato ad un amaro o liquore aromatico.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni25 c.a
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la frolla alle mandorle:

  • 200 gfarina 00
  • 100 gfarina di mandorle
  • 90 gzucchero di canna
  • 1uovo
  • 1tuorlo
  • 130 gburro
  • 1 pizzicosale

Ingredienti per il ripieno:

  • 190 gcrema spalmabile alla mandorla (la mia era arricchita da granella di nocciole linea Deluxe – Lidl)

Ingredienti per guarnire:

  • q.b.zucchero a velo

Preparazione:

  1. Per prima cosa preparate la frolla alle mandorle, seguendo tutti i passaggi della ricetta base, fino ad ottenere un panetto liscio e compatto, che farete riposare in frigo con pellicola per alimenti per 1 h (fig. 1)

  2. Trascorso il tempo di riposo, stendete l’impasto con il mattarello su una spianatoia appena infarina fino a uno spessore di 5 mm e, utilizzando un coppapasta circolare, ricavate tanti dischetti, quindi praticate un foro centrale su metà delle sagome preparate (fig. 2).

  3. Disponete i biscotti su una teglia rivestita con carta da forno e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 9/10′ o fino a leggera doratura (fig. 3).

  4. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella (fig. 4).

  5. A questo punto consiglio di scaldare pochi secondi la crema di mandorle nel microonde o a bagnomaria, affinché sia più facile stenderla sui biscotti (fig. 5).

  6. Una volta stesa, accoppiate i biscotti (fig. 6).

  7. Servite con zucchero a velo a piacere.

  8. E voilà…i vostri biscotti occhi di bue alle mandorle sono pronti per essere gustati!

  9. Buon Appetito dalla cucina di FeFè!

CONSIGLIO:

Potrete conservare i biscotti occhi di bue in un barattolo di vetro con chiusura ermetica o in una scatola di latta per 5/6 giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.