Paste di mandorla siciliane

Questa è la ricetta originale delle Paste di mandorla siciliane.
Sono semplici da fare ma di una bontà unica, sono proprio una tira l’altra.
Si preparano in pochi minuti amalgamando gli ingredienti a mano, si usa solo farina di mandorle, senza grassi, senza burro, senza olio, e si utilizzano solo gli albumi, quindi un’ottima idea per riciclare gli albumi avanzati.
Si conservano morbide per parecchi giorni in un contenitore di vetro o di latta.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 450 gMandorle pelate
  • 300 gZucchero (Questa la proporzione: 150 gr. di mandorle = gr.100 di zucchero)
  • 2Albumi
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione delle Paste di mandorla siciliane

  1. paste di mandorla

    Mettere le mandorle pelate nel robot da cucina e tritare fino a trasformarle in farina.

    In una ciotola mettere due albumi di uovo e unire lo zucchero.

  2. paste di mandorla

    Quindi montare con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere un composto bianco e spumoso.

    Aggiungere la farina di mandorla.

  3. paste di mandorla

    Impastare con una spatola o un cucchiaio fino ad ottenere un impasto compatto ma morbido.

    Mettere un foglio di carta forno sulla placca ed iniziare a formare i biscotti.

    Prendere un pò di impasto e fare delle palline grandi quanto una noce, passare nello zucchero a velo e sistemare sulla placca.

    Potete lasciare le palline rotonde o dare una forma rettangolare.

    Mettere in forno preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti, forno statico posizione centrale.

    Fare attenzione che non si colorano troppo in superficie.

  4. paste di mandorla

    Una volta pronti, prima di toglierli dalla placca, lasciare raffreddare completamente in quanto, caldi, sono molto morbidi e si romperebbero.

    E le nostre paste di mandorla sono pronte.

Precedente Pasta con zucchina fritta Successivo Pollo alla birra e cipolle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.