Olive fritte alla pugliese

Le Olive fritte alla pugliese sono una tipica ricetta della Puglia, ormai diffusa in tutta Italia, semplice, veloce e molto gustosa.
Si tratta di un piatto povero, d’altri tempi, ma sempre molto gustoso e di moda, si possono anche aggiungere alla cottura pomodorini e/o peperoni e si ottiene un antipasto facile da preparare e perfetto anche come stuzzichino per un aperitivo con gli amici.
La varietà di olive adatta a questa ricetta sono le olive nere, le prime a maturare ai primi di settembre e si distinguono per il colore scuro e per il gusto un po’ amarognolo, che si corregge con l’aggiunta di sale durante la preparazione.
Si friggono quando sono ben mature e hanno un sapore unico con un retrogusto amarognolo sapore che dopo aver assaggiato la prima oliva è impossibile smettere di mangiarle.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • q.b.olive nere (fresche)
  • q.b.sale fino
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Preparazione delle olive fritte alla pugliese.

  1. olive nere

    Lavare bene le olive ed asciugare.

    In una padella mettere un pò di olio evo e uno o due spicchi di aglio, secondo la quantità di olive che andrete a fare, se è gradito si può aggiungere del peperoncino.

    Mettere le olive e fare soffriggere a fiamma molto bassa, rimestando di tanto in tanto.

  2. olive fritte alla pugliese

    Quando sono un pò molli, aggiungere il sale, salare un pò più del solito in modo che il salato compensi il retrogusto amarognolo

  3. olive fritte alla pugliese

    Sono pronte quando sono del tutto morbide.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.