Crea sito

Spaghetti di farro al pesto di cavolo nero

Mangiare pasta fatta con farine di cereali diversi dal grano è un ottimo modo di incorporare i cereali nella propria alimentazione, soprattutto per chi non ama troppo allontanarsi dalla tradizione della pastasciutta (non è il nostro caso ma ci sono persone che hanno queste preferenze)! Oggi la abbiniamo al cavolo nero, che abbiamo imparato ormai a conoscere bene e ad apprezzare in tutte le sue sfumature di sapore, e al melograno, che oltre ad avere innumerevoli proprietà benefiche da quel tocco di colore in più al piatto e lo rende ancora più bello e allegro… buon appetito! Ah dimenticavo… perché non preparare in quantità maggiori questo pesto squisito e originale e racchiuderlo in piccoli barattolini da regalare a chi si ama?

  • CucinaItaliana

Ingredienti

PER LA PASTA:

  • 320 gSpaghetti di farro
  • 350 gCavolo nero (foglie)
  • 50 gGherigli di noci
  • 20 gPinoli
  • 1/2 spicchioAglio
  • 50 mlOlio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Chicchi di melograno (per decorare)

Preparazione

PREPARAZIONE DELLA PASTA

  1. Eliminare completamente le coste dalle foglie del cavolo nero (si possono usare per altre preparazioni) e ricavare delle listarelle; lavarle molto bene sotto l’acqua corrente, scolarle e asciugarle.

  2. Sbollentare le listarelle di cavolo nero in abbondante acqua salata per 2 minuti dalla ripresa del bollore, quindi prelevarle con un mestolo forato e tenere da parte l’acqua di cottura (servirà sia per cuocere la pasta sia per ammorbidire, in caso di necessità, il pesto).

  3. Lasciarle intiepidire, quindi riunirle nel bicchiere di un mixer a immersione con l’aglio, l’olio, i pinoli e le noci e frullare, diluendo se necessario con un po’ di acqua di cottura tenuta da parte, aggiungendone sempre poca per volta.

  4. Lessare gli spaghetti nell’acqua di cottura del cavolo nero, poi scolarli e condirli in una terrina capiente con il pesto di cavolo nero, ammorbidito con pochi cucchiai di acqua di cottura in modo da ottenere una consistenza cremosa.

  5. Distribuire gli spaghetti nei piatti, decorare a piacere con i chicchi di melograno e servire subito in tavola.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.