Crea sito

Pane nero senza lievito

Stamattina vi parlo di questo pane un po’ particolare, il pane nero senza lievito… siamo abituati a pensare al classico (e inimitabile!) filone di pane o alla pagnotta, lievitati a lungo e cotti nel forno a legna, che sono sicuramente parte dei nostri ricordi e del nostro presente (me compresa che come sapete li faccio spesso), ma una volta ogni tanto mi piace anche sperimentare nuovi tipi di pane e curiosare tra le tradizioni di altri paesi. Questo pane nero, che almeno in apparenza sembra bello lievitato e soffice, non contiene in realtà nessun tipo di lievito! Cresce così bene solo grazie all’azione combinata di alcuni ingredienti dell’impasto, non richiede tempi di lievitazione, non va impastato a mano o con un’impastatrice e la preparazione richiederà al massimo 10-15 minuti… il sapore vi garantisco che è stupefacente: per le sue peculiarità riesce ad abbinarsi ugualmente bene a piatti salati come zuppe e minestre, a fare da base per sfiziosi crostini e a combinarsi perfettamente con tanti tipi di marmellate e confetture per una colazione o una merenda sane ed equilibrate! Non vi ho fatto venire voglia di provare a rifarlo?

  • CucinaItaliana

Ingredienti

PER IL PANE:

  • 150 gFarina integrale
  • 135 gFarina 1
  • 40 gFarina di segale
  • 15 gCrusca di frumento
  • 25 gGerme di grano
  • 20 gBulgur
  • 9 gBicarbonato
  • 3/4 cucchiainoSale
  • 30 gSemi di zucca
  • 30 gSemi di girasole
  • 40 gMelassa
  • 175 mlLatte
  • 250 gYogurt magro
  • 25 gUvetta (facoltativa)

Preparazione

PREPARAZIONE DELL’IMPASTO

  1. In una ciotola capiente mettere le farine, la crusca, il germe di grano, il bulghur, il bicarbonato, il sale e i semi di zucca, cercando di rendere il mix omogeneo.

  2. A parte mescolare la melassa, il latte, lo yogurt e l’uvetta e mescolare molto bene, poi unire agli ingredienti secchi. L’impasto deve risultare umido, quasi come quello di un ciambellone.

COTTURA DEL PANE

  1. Ungere l’interno di uno stampo da plumcake e cospargere la base e le pareti con i semi di girasole, cercando di farli rimanere attaccati. Versare l’impasto a cucchiaiate cercando di livellare la superficie con una spatola inumidita.

  2. Cuocere nel forno preriscaldato a 150°C (ventilato) per 2 ore. Sfornare e lasciare raffreddare almeno 30 minuti nello stampo prima di rimuoverlo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.