Fusilli con crema di avocado, melanzane croccanti e scaglie di mandorle

Negli ultimi anni, anche nelle nostre tavole, si sono diffusi alimenti esotici e frutti tropicali dei quali si fa un uso sempre più cospicuo. Ma uno in particolare ha conquistato tutti: l’avocado. A cubetti, spalmato o a fettine, con la sua consistenza burrosa, è un valore aggiunto per ogni pietanza che lo comprenda!

L’avocado, poi, è un vero alleato della salute: i suoi grassi buoni lo rendono un ottimo antiossidante e hanno un efficace effetto deterrente per il cancro.

Per questo piatto ne ho ricavato una squisita crema, che ho abbinato a delle fettine croccanti di melanzana e a un pugno di scaglie di mandorle.

Anche stavolta il mio amato avocado non mi ha deluso!

 

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 180 g Fusilli
  • 1 Avocado
  • 20 g Erba cipollina
  • q.b. Pepe
  • q.b. Peperoncino
  • 1 cucchiaino Succo di limone
  • 200 g Melanzane
  • 40 g Mandorle in scaglie

Preparazione

  1. Iniziate con il tagliare la melanzana a fettine sottili, ponendole in una ciotola con abbondante acqua e sale. Lasciatele in ammollo per qualche minuto.

    Nel frattempo private l’avocado di buccia e seme e tagliatelo a pezzi grossolani. Poneteli in una ciotola e aggiungete sale, pepe, peperoncino, l’erba cipollina, un cucchiaino d’olio e un cucchiaino di succo di limone. Frullate il tutto con un mixer e lasciate riposare in frigo.

    Scolate le melanzane e asciugatele per bene; sporcate una padella con un po’ di scottex unto d’olio evo, lasciate riscaldare e fate brustolire le fettine di melanzana su entrambi i lati.

    Mentre fate bollire abbondante acqua salata per la pasta, fate tostare le scaglie di mandorle.

    Fate cuocere i fusilli; aggiungete 3 cucchiai di acqua di cottura alla crema di avocado e condite la pasta.

    Impiattate completando con le fettine di melanzane croccanti e le scaglie di mandorle.

Note

2,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *