Frittelle di uvetta

Qual è quel dolce che non manca mai a Carnevale? Ma le frittelle ovviamente!

In questa versione della tradizione friulana sono con l’uvetta sultanina e le mele, l’ingrediente di punta che non può mancare nelle frittelle friulane è la grappa.

Nel dialetto friulano si chiamano frìtulis.

fritelleuvetta
  • DifficoltàFacile
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

150 g uvetta
50 g burro
1 arancia (buccia edibile)
1 limone (buccia edibile)
2 mele
1 bicchiere latte (a temperatura ambiente)
4 uova
1 bicchierino grappa
500 g farina 00
1 bustina vanillina
5 cucchiai da tavola zucchero semolato
1 bustina lievito chimico in polvere
1 pizzico cannella in polvere
1 pizzico sale fino
q.b. olio di semi di girasole
q.b. zucchero a velo

Strumenti

Ciotolina
Pentolino
Spremiagrumi
Grattugia
Frullatore
Ciotola
Pentola
Schiumarola

Passaggi

Metti l’uvetta sultanina in ammollo in una ciotola con l’acqua calda per circa 10 minuti.

Metti il burro in un pentolino e fallo fondere a fuoco lento facendo attenzione a non bruciarlo. Fallo raffreddare.

Spremi l’arancia e filtra con un colino il succo ottenuto.

Grattugia la scorza del limone e dell’arancia.

Monda e taglia a cubetti le mele.

Frulla le mele con la buccia grattugiata del limone e dell’arancia, aggiungi infine il succo filtrato dell’arancia.

In una ciotola amalgama la purea ottenuta con il burro fuso freddo, le uova, il latte e la grappa.

In una ciotola a parte amalgama gli ingredienti secchi quali: la vanillina con un pizzico di cannella, il pizzico di sale fino e lo zucchero semolato.

Sgocciola e strizza l’uvetta messa precedentemente in ammollo. Aggiungi nella ciotola dell’uvetta due cucchiai di farina l’aiuterà a non depositarsi sul fondo dell’impasto.

Incorpora l’uvetta infarinata al resto della farina, al lievito e agli ingredienti secchi precedentemente amalgamati.

Versa gli ingredienti asciutti a quelli liquidi e amalgama bene l’impasto.

Fai riposare l’impasto in frigorifero per 10 minuti.

Togli l’impasto delle frittelle dal frigorifero.

Scalda in una pentola ampia l’olio di semi di girasole.

Per controllare il punto di calore dell’olio metti uno stuzzicadenti dentro e appena si formano delle bollicine intorno significa che l’olio è pronto.

Con l’aiuto di un cucchiaio versa nell’olio ben caldo l’impasto delle frittelle.

Gira le frìtulis più volte fino a doratura.

Scola con l’aiuto di una schiumarola su carta fritti le frittelle di uvetta.

Una volta che si saranno raffreddate spolverizza le frittelle con lo zucchero a velo.

Queste frittelle di uvetta si conservano per circa 2 giorni

Dopo aver preparato le frìtulis di mele vuoi eliminare l’odore di fritto dalla cucina? Scopri come Togliere l’odore di fritto dalla cucina

BUON APPETITO

Se ti piace quello che hai letto, sperimenta anche tu queste ricette e poi pubblica una foto della tua creazione su Instagram, ricordati di taggarmi, mi trovi come @lacucinadichiaretta, pubblicherò la tua creazione sul mio profilo.

Seguimi su Facebook, Instagram e su Pinterest


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.