Crea sito

Crostoli (crostui)

Tanti nomi per uno stesso prodotto, in Friuli si chiamano Crostoli (crostui).
Nel resto d’Italia vengono chiamati Chiacchiere, Bugie, Frappe o Frappole.
La tradizione delle Frappe probabilmente risale a quella delle frictilia, dei dolci fritti nel grasso che nell’antica Roma venivano preparati proprio durante il periodo dell’odierno Carnevale (cit. Wikipedia)

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Porzioni
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 4 cucchiaiZucchero
  • 1Limoni
  • 100 gBurro
  • 3Uova
  • 1 bicchierinoGrappa
  • 1 bicchierinoVino bianco
  • 1 bicchiereAcqua (a temperatura ambiente)
  • 1 pizzicoSale
  • q.b.Olio di semi di girasole

Preparazione

  1. Sciogliere in un pentolino il burro stando attenti a non farlo bruciare.

    Farlo raffreddare.

    Mettere nella macchina del pane la farina.

    Aggiungere un pizzico di sale, grattugiare la scorza del limone e lo zucchero.

    Incorporare le uova, la grappa e il vino bianco insieme al burro fuso.

    Inserire l’acqua e azionare la macchina del pane con il programma pasta.

    Se l’impasto dei Crostoli dovesse essere troppo asciutto aggiungere due cucchiai di acqua a temperatura ambiente in modo che l’impasto diventa morbido da lavorare.

    Estrarre la palla dalla macchina del pane.

    Metterla su una spianatoia e tirare la pasta sottile.

    Tagliare a strisce larghe circa 6 cm e lunghe circa 10 cm altrimenti se sono troppo grandi non si cuoceranno bene nella pentola.

    Scaldare in una pentola ampia l’olio di semi di girasole.

    Per controllare il punto di calore dell’olio mettere il manico di un cucchiaio di legno dentro e appena si formano delle bollicine intorno significa che l’olio è pronto.

    Cuocere i Crostoli (crostui) pochi alla volta fino a doratura da entrambi i lati.

    Scolarli con l’aiuto di una schiumarola su una carta fritti.

    Far raffreddare e sgocciolare bene.

    Mettere su un piatto da portata e spolverizzare con zucchero a velo.

    BUON APPETITO

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.