Crea sito

Chutney di kiwi piccante

Chi l’ha detto che i kiwi si possano utilizzare sono in versione dolce per le marmellate? (come nella marmellata di kiwi) Se si abbina il dolce del kiwi al piccante del peperoncino e alla cannella si ottiene un chutney di kiwi piccante ottimo da utilizzare sui formaggi, o anche su una fetta di pane tostato come spuntino per l’aperitivo.

In occasione delle festività natalizie lo preparo e lo regalo in abbinamento al chutney di zucca.

chutney di kiwi piccante
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    4 vasetti
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 1 kg Kiwi
  • 1 Mele
  • 1/2 Limoni
  • 500 g Zucchero
  • 1 cucchiaino Cannella in polvere
  • 2 cucchiaini Peperoncino in polvere

Preparazione

  1. Mondare e tagliare a pezzettini piccoli i kiwi e la mela, versarli in una ciotola e irrorarli con il succo di mezzo limone.

    Mettere i kiwi in una padella con lo zucchero.

    Aggiungere il cucchiaino di cannella e i due cucchiaini di peperoncino tritato

    Cuocere per 50 minuti a fuoco basso, avendo cura di mescolare per non far attaccare il chutney.

    Lavare e sterilizzare i vasi, le capsule devono essere nuove e lavate e sterilizzate, non usare mai i coperchi già usati in quanto la sostanza sigillante si altera con il tempo.

    Invasare il chutney di kiwi piccante bollente fino a 1 cm dal bordo, chiuderli ermeticamente e capovolgere i barattoli sino al completo raffreddamento.

    Il raffreddamento del chutney creerà il sottovuoto e si sigillerà.

    Ricordarsi di etichettare i barattoli con la data di produzione, e la data di consumazione consigliata che è di 6 mesi.

    Se si pennella sul retro dell’etichetta un po’ di albume d’uovo si ha la certezza che non si staccheranno più.

    Buon appetito…


    Se ti piacciono le mie ricette segui la pagina Facebook e la pagina Instagram

    Vedi le altre ricette di Natale delle settimane del calendario dell’avvento



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.