Sfrappole di Alessandra Spisni

Ultimissimi giorni di Carnevale ed ecco le sfrappole di Alessandra Spisni, la miglior ricetta di chiacchiere che abbia fatto finora. Croccanti e leggerissime. Forse e’ un po’ laborioso tirare la sfoglia ma ne vale la pena, ve le consiglio.

sfrappole

Ingredienti

250 gr di farina 00

1 noce di burro

1 uovo

50 gr di succo di arancia

15 gr di liquore ( io limoncello)

un po’ di buccia di limone grattugiata

8 gr di zucchero a velo

1 pizzico di sale

strutto q. b. (io olio di arachidi)

zucchero a velo per guarnire

Preparazione

Su un piano da lavoro versare la farina e unire il burro morbido, fare una fontana e al centro aggiungere l’uovo, il liquore, il sale, lo zucchero. Cominciare ad impastare e aggiungere man mano il succo di arance ( se vedete che l’impasto non e’ tanto morbido mettetene un po’ di piu’ di 50 gr). Lavorare energicamente finche’ l’impasto non risulta morbido, elastico e liscio.

Fate riposare 1 ora o piu’ in frigo.

Trascorso il tempo stendete l’impasto sulla spianatoia ben infarinata con il mattarello. Deve essere sottilissimo, quasi trasparente ( qui ci vuole molto olio di gomito, se avete la nonna papera faticherete di meno). Ritagliate dei rettangoli con una rotella larghi piu’ o meno 5 cm e lunghi 12 cm, fate 3 tagli al centro su ogni rettangolo nel senso della lunghezza. Scaldate bene lo strutto ( io olio di arachidi oppure potete fare meta’ e meta’) e friggete le sfrappole poche per volta, appena sono dorate alzatele con una schiumarola e man mano deponetele in un largo piatto ricoperto da carta di cucina per eliminare l’unto in eccesso.

Cospargete con abbondante zucchero a velo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Bomboloni rustici Successivo Pizzette sfogliate mozzarella e pomodoro

Un commento su “Sfrappole di Alessandra Spisni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.