Il panuozzo

Il panuozzo e’un panino fatto con la pasta della pizza molto diffuso a Gragnano e nell’area dei Monti Lattari. Viene farcito in genere con mozzarella,  altri latticini, pomodori, verdure, ortaggi vari, salumi vari, affettati, ecc. Rispetto alla pizza richiede un secondo passaggio in forno dopo averlo farcito in modo che l’imbottitura si amalgami con il pane e lo stesso finisca di abbrustolirsi.

panuozzo

Ingredienti

800 gr di farina 00

200 gr di farina manitoba

650 gr d’acqua

30 gr di sale fino

13 gr di lievito di birra

1 cucchiaino di zucchero

 

Preparazione

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida con lo zucchero. Su una spianatoia mettere le farine a fontana con il sale e aggiungere man mano l’acqua con il lievito impastando. Lavorare la pasta energicamente finche’ non diventa liscia ed elastica quindi metterla in una ciotola infarinata a lievitare per 2 ore circa ricoprendo con una pellicola trasparente.

Trascorso il tempo staccare dall’impasto tante palline dando poi una forma ovale alta 2 cm circa.( In genere il panuozzo a Gragnano e’ di dimensioni enormi, ma li’ lo cuociono nel forno delle pizze e poi viene diviso in tante porzioni).

Far lievitare ancora 1 ora coprendo con un canovaccio, poi trasferire in una teglia ricoperta da carta forno e cuocere a 220° per 15 minuti. Devono appena colorirsi perche’ poi dopo farciti vanno rimessi in forno per terminare la cottura.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicato da lacucinadiannama

adoro cucinare. Giardinaggio, libri,cinema

Una risposta a “Il panuozzo”

  1. Mmmmmhhhhh che buono, proprio ideale per uno spuntino o per un picnic da farcire con salumi o quant’altro, bravissima…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.