La finta genovese

A Napoli la chiamiamo la finta genovese o genovese fujiuta, ossia la genovese senza carne, ugualmente saporita, e’ un piatto povero della cucina napoletana.

zitoni alla finta genovese

Ingredienti per 4 persone

1 kg di cipolle di Tropea ( quelle rosse)

1 carota

1 gambo di sedano

4 cucchiai olio evo

1/2 bicchiere vino bianco

basilico

400 gr di zitoni

80 gr di parmigiano a scaglie

Preparazione

Tritate la carota e il gambo di sedano, sbucciate le cipolle e tagliate a fette sottili mettendole in un’ampia ciotola con acqua fredda per 5 minuti.

In una casseruola soffriggete la carota e il sedano per pochi minuti, quindi aggiungete le cipolla scolate, cuocete per pochi minuti senza farle bruciare e allungate con un bicchiere d’acqua, salate e pepate. Cuocete per almeno 30 minuti o finche’ le cipolle si saranno consumate  e asciugate, quindi sfumate con il vino bianco e fatelo evaporare.

Lessate gli zitoni al dente, scolateli e mescolateli al sugo di cipolle per 2 minuti, aggiungete qualche foglia di basilico e il parmigiano a scaglie.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pubblicato da lacucinadiannama

adoro cucinare. Giardinaggio, libri,cinema

2 Risposte a “La finta genovese”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.