MAZZANCOLLE AL VINO BIANCO

 

INGREDIENTI:

  • 1 kg di mazzancolle;
  • 1 filo d’olio;
  • sale;
  • pepe;
  • noce moscata;
  • origano;
  • prezzemolo;
  • 1 bicchiere di vino bianco.

PREPARAZIONE:

Prendete le mazzancolle, privatele del carapace, della testa, della coda, togliete con uno stecchino l’intestino, la striscia nera, e la sacca rossa che si trova vicino la coda. E’ un lavoro noioso e ripetitivo, ma facendo così non correte il rischio che siano amare.

Io di solito quando le compro ne compro un chilo ed a pulirle ci metto circa un’ora e mezza, insomma vi mettete in cucina, vi guardate un bel film e passa la paura. Facendo in questo modo mi capita sempre che non le uso subito, anche perché le pulisco la sera, dopo cena, quindi le metto orizzontalmente (come se ci fosse un vassoio sotto) in un sacchetto per congelare, facendo attenzione che non siano una sull’altra,(se il sacchetto è troppo pieno ne metto un altro, così nessuna mazzancolla non vi cadrà quando lo mettete o lo prendete dal congelatore) e poi le metto sempre orizzontalmente nel congelatore  senza lavarle, infatti io le lavo dopo che le ho scongelate.

Se fate come me e le congelate perché le avete pulite in precedenza o comprate quelle congelate al supermercato, mettetele a scongelare, io di solito le metto in una scolapasta. Se le devo fare per cena, le metto a scongelare dal mattino. Una volta che si saranno scongelate, lavatele sotto l’acqua corrente, poi asciugatele molto bene.

Se le usate fresche, dopo averle pulite e private del carapace e dell’intestino, lavatele sotto l’acqua corrente ed asciugatele.

Prendete una padella antiaderente o di ceramica di 26, 28 cm, insomma molto ampia, oppure una media cuocete le mazzancolle in due volte, fatela riscaldare, quando sarà calda buttateci le mazzancolle, metteteci sopra un filo d’olio, una spruzzata di pepe ed una di noce moscata  (poca di entrambi perché sono odori molto decisi) e fate cuocere a fuoco vivo. Se non vi piacciono, o non li avete in casa, potete anche non metterli.

Aggiungete il sale, girate il tutto, quando vedete che le mazzancolle iniziano a fare la crosticina, sfumate con il bicchiere di vino bianco. Quando tutto il liquido sarà evaporato, girate le mazzancolle ancora una volta, aggiungete il prezzemolo tritato grossolanamente, spegnete e impiattate.

Accompagnatele con una bella insalata verde, servitele in tavola quando sono ancora tiepide.

Potete sostituire le mazzancolle con i gamberoni. Se in casa non avete il vino bianco, potete usare anche quello rosso, oppure la birra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.