Crea sito

LE SCRIPPELLE VERDI

INGREDIENTI:

  • 150 g di spinaci surgelati (2-3 cubetti di spinaci);
  • 5 cucchiai da tavola di farina;
  • 4 uova;
  • 50 ml di olio;
  • 350 ml di latte;
  • sale.

PREPARAZIONE:

Fate scongelare i cubetti di spinaci, poi strizzateli bene con le mani e con un coltello tagliateli a pezzetti. Metteteli in un mixer ad immersione e frullateli. Aggiungeteci una volta che saranno frullati, le uova, la farina, il sale, l’olio ed il latte versandolo piano, frullate il tutto.

Prendete una padella antiaderente o con rivestimento di ceramica, fatela riscaldare, poi mettete su uno scottex un po’ d’olio e passatelo bene sulla padella.

Mescolate il composto, prendete un mescolo e riempitelo a metà (dipende poi dalla grandezza della vostra padella, vi dovete regolare voi) e versatelo nella padella calda a fuoco medio.

Girate velocemente la padella così il composto aderisce e forma un rotondo.

Fate cuocere per qualche minuto, girate la scrippella, sollevandola per un lato, aiutatevi con uno stecchino. Una volta che l’avrete girata, cuocetela ancora per qualche minuto, fino a quando non inizieranno a colorarsi le bolle che si creeranno.

A questo punto la prima sarà pronta! Toglietela e fatene un’altra seguendo lo stesso procedimento.

Ogni volta che prendete del composto con il mescolo, prima di metterlo nella padello dovete girarlo, così non si formerà la posa.

Dopo aver fatto la prima, se vi accorgeste che sono troppo spesse, sia che voi le stiate facendo per il timballo, quindi con il latte, che per il brodo, aggiungete mezzo bicchiere d’acqua.

Una volta che avrete usato tutto il composto, le scrippelle sono pronte all’uso.

Se ve le preparate in precedenza, disponetele in un piatto con un tovagliolo sotto di esse e sopra di esse così non rifaranno umidità e mettete il tutto in un sacchetto per congelare. Conservatele in frigo.

La ricetta delle scrippelle abruzzesi senza spinaci la potete trovare qui: https://blog.giallozafferano.it/lacucinaazzurra/scrippelle/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.