CROSTATA DI CONFETTURA E PESCHE

INGREDIENTI:

  • 160 g di farina 00 + farina qb;
  • 100 g di fecola di patate;
  • 170 g di burro;
  • 80 g di zucchero,
  • 500 g di confettura di pesche;
  • 2-3 pesche gialle grandi;
  • zucchero qb.

PREPARAZIONE:

Preparate la pasta frolla senza uova, la ricetta potete trovarla qui: https://blog.giallozafferano.it/lacucinaazzurra/pasta-frolla-senza-uova/

Stendete un pezzo di carta forno, metteteci sopra altra farina, poi adagiateci mezza palla, prendete uno dei due fogli di pellicola che avevi usato precedentemente e con un mattarello stendete la sfoglia fino a quando non sarà dello spessore di qualche millimetro.

Prendete il foglio di carta da forno con la sfoglia stesa e mettetela in una teglia rotonda del diametro di 22, 24 cm e fate aderire bene. Fate i bordi alti, aggiungendo altra pasta dalla metà che avete tenuto da parte. Tagliate con le forbici la carta da forno che sporge dalla teglia.

Quando avrete completato il tutto, con una forchetta fate dei segni sulla pasta frolla. Fate quest’operazione anche sui bordi. Io non faccio dei buchi usando la punta della forchetta, ma uso le punte orizzontalmente per la base e verticalmente per i bordi.

Disponete poi sopra la superficie la confettura di pesche. Fatelo in modo omogeneo.

Lavate, asciugate, sbucciate le pesche e tagliatele a fettine sottili, disponetele a raggiera su tutta la superficie.

Quando avrete messo tutte le pesche, mettete sopra abbondante zucchero.

Infornate in forno già caldo a 180°C in modalità solo sotto per 20 minuti e in modalità solo sopra per 5 minuti. Lasciate la torta nel forno spento 10 minuti prima di sfornarla. Siccome i forni non sono tutti uguali, la mia è solo un’indicazione, poi ognuno dovrà regolarsi a seconda del proprio forno.

Lasciate raffreddare prima di togliere dalla teglia perchè se no si romperà.

Servite e buon appetito!

Questa torta è l’ideale per chi non può mangiare le uova!  Se volete la ricetta della pasta frolla con le uova, potete trovarla qui: https://blog.giallozafferano.it/lacucinaazzurra/pasta-frolla/

Io nella pasta frolla non metto la buccia di limone, ma se vi ci piace potete metterla nell’impasto, oppure potete metterci della vanillina o dell’estratto di vaniglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.