CODE DI GAMBERI FRITTI

INGREDIENTI:

  • 500  g di code di gamberi;
  • 2 albumi;
  • 100 g di farina;
  • 110 g di olio d’oliva;
  • 120 g di birra fredda;
  • olio per friggere;
  • farina qb;
  • sale.

PREPARAZIONE:

 Io ho comprato le code di gamberi surgelati, senza il carapace e così li ho fatti scongelare a temperatura ambiente e quando erano scongelati ho tolto con uno stuzzicadenti l’intestino.

Nel bicchiere di un mixer mettete gli albumi, la farina, l’olio e la birra fredda, azionatelo e frullate il tutto.

Lasciate riposare questa pastella in frigorifero per 15 minuti.

Nel frattempo lavate sotto acqua corrente i gamberi, scolateli e disponeteli su della carta assorbente ed asciugateli mettendone un altro foglio sopra.

In un piatto mettete un po’ di farina e passateci tutte le code di gamberi. Togliete la farina in eccesso.

In una wok, o in una padella capiente mettete abbondante olio per friggere. Passate ogni gambero nella pastella che avete tenuto in frigorifero e poi buttateli nell’olio. Non ne mettete tanti se no la temperatura dell’olio si abbasserà ed i vostri gamberi assorbiranno molto olio.

Fate dorare. Scolateli su della carta assorbente, salateli. Fate lo stesso procedimento con tutte le code di gamberi.

Mettetele in una ciotola e buon appetito!

Mangiateli ancora caldi! Sono ottimi con delle patatine fritte e se vi ci piace potete aggiungerci sopra del succo di limone.

E’ una pastella molto leggera, io l’ho vista nella puntata del 2 novembre 2012 della Prova del Cuoco, nella ricetta dei Fish and Chips realizzata da Gianfranco Pascucci. Da provare!

Se la pastella in cottura tenderà a rompersi aggiungeteci un cucchiaio di farina, mentre se vi  risulterà poco croccante aggiungeteci un cucchiaio d’olio. A me è andata benissimo, era croccante e non si è rotta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.