Crea sito

Pappardelle crema di porri e zafferano con salsiccia

Questa è una pasta che definirei vero comfort food , è un piatto che ti avvolge e ti accarezza , ideale per le fredde giornate invernali quando si ha voglia di mangiare qualcosa che riscalda ma diverso da una zuppa .
Un piatto per usare un ossimoro “un pugno e una carezza” , il pungo perchè ha un piglio deciso e arriva dritto e la carezza perché rimane nella sua cremosità avvolgente.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gpappardelle all’uovo
  • 2porri
  • 1carota
  • 1scalogno
  • 1/2 lacqua
  • 2salsicce (io ho usato quelle di Norcia)
  • 20 mllatte
  • 0.1 gzafferano in pistilli (altrimenti una bustina in polvere)
  • 2 cucchiaifarina
  • q.b.noce moscata
  • q.b.pepe
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 1/2 bicchierevino bianco

Strumenti

  • 2 Padelle
  • 1 Frullatore a immersione

Preparazione

  1. Se utilizziamo lo zafferano in stimmi lasciamolo in infusione 2-3 ore nel latte caldo. Se utilizziamo zafferano in polvere si può omettere questo passaggio e aggiungerlo una volta frullati i porri.

  2. Puliamo lo scalogno togliendo le prime foglie esterne e la parte più verde, laviamolo e tagliamo a rondelle.

    Tagliamo a parte lo scalogno e la carota.

  3. In una padella facciamo un leggero soffritto con olio , scalogno e carota, aggiungiamo poi il porro , il pepe ,il sale e l’acqua.

    Lasciamo cuocere per circa 20 minuti con coperchio.

  4. Frulliamo tutto e aggiungiamo la faina continuando a frullare.

    Nel frattempo cuociamo le pappardelle in acqua salata.

  5. In un altro padellino facciamo tostare la salsiccia sgranata sfumando con il vino e aggiungendo il pepe.

  6. Aggiungiamo alla crema di porri il latte con lo zafferano , rimettiamo sul fuoco la padella e facciamo addensare un pò.

  7. Scoliamo la pasta lasciando da parte un pò di acqua di cottura se necessita , ripassiamo le pappardelle nella crema di porri e zafferano .

    Serviamo aggiungendo la salsiccia una spolverata di pepe .

Questa pasta si può servire in purezza o aggiungere una nota più decisa con una spolverata di pecorino .

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacookingmamma

Moglie e mamma di una ragazza di 21 anni Appassionata di buon vino e buona cucina , cucino per vedere felici le persone che amo. Adoro viaggiare e scoprire tradizioni e nuovi sapori , amo dai piccoli paesini alle grandi metropoli , l'importante è sentirsi avvolte dall'energia del posto. Sono sempre stata affascinata dalla fotografia , sono sempre a caccia di scatti rubati e non posati perchè è li che riconosci le persone . Lo shopping è il mio tallone d'Achille ...borse , accessori personali e per la casa ...farei follie !