Crea sito

Polpette di ragù (ricetta di riciclo)

Polpette di ragù (ricetta di riciclo)… è una ricetta che puoi utilizzare quando ti avanza una quantità esagerata (o non) di ragù e non sai come impiegarla. Quante volte ti sarà capitato? Poiché a me succede spesso, essendomi seccata di questa situazione, visto che sappiamo che in cucina non si butta via niente, invece di mangiarlo anche il giorno dopo così semplice, al sugo, ecco che ho tentato di trasformarlo in polpette, in modo da non avere malumori a tavola! Ed ha funzionato!

Per cui andiamo a vedere come si preparano le polpette di ragù (ricetta di riciclo)…

Polpette di ragù (ricetta riciclo)
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20-30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 10-15 polpette (medio grandi)
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Ragù (avanzato, cotto nel sugo)
  • 200 g Pane raffermo
  • 3-4 cucchiai Formaggio grattugiato
  • 1 Uova (XL)
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero
  • q.b. Basilico
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b. Farina 00
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Tagliare in pezzetti molto, molto piccoli il ragù. Se preferibile, si può anche tritare con un mixer.

    Si aggiungono il pane raffermo (precedentemente bagnato in acqua), l’uovo, il formaggio grattugiato, sale, pepe, prezzemolo e basilico a piacere.

    S’impasta il tutto, fino a che non diventi omogeneo.

    Si formano le polpette (io le ho fatte ovali ma si possono dare le forme che più si preferisce!).

    Dopo, s’infarinano e si pongono su una leccarda, coperta da carta forno.

    Prima della cottura, si versa sulle polpette, un filo di olio extra-vergine di oliva.

    Si fanno cuocere a 200° in forno pre-riscaldato, ventilato, per 20-25 minuti, avendo cura di rigirarle a metà cottura. sono pronte, quando saranno dorate in superficie.

    N.B. Volendo, invece della cottura al forno, possono essere anche fritte in abbondante olio di semi di girasole.

    Buone polpette

    La Vostra Cheffa 🙂

Note

P.S. Sono anche su facebook, alla pagina La CheffAzzurra! Vieni a trovarmi anche lì! E se ti piacciono le foto, mi trovi anche su Instagram, al profilo La CheffAzzurra! Vieni a seguire le mie storie!  Ogni giorno, i retroscena dei miei esperimenti. Poi, se vuoi trovare l’ispirazione per un evento importante, entra a far parte di La CheffAzzurra – Il gruppo. Qui troverai tante ricette di tutti i tipi e di tanti autori!

Pubblicato da lacheffazzurra

Calabrese di più di 30 anni, innamorata dell’arte culinaria e della pasticceria! Laureata in Informazione Scientifica sul Farmaco e fresca di diploma presso l’IPSEOA “San Francesco” di Paola (Cs). Condivide su questo blog e sulla sua pagina Facebook (https://www.facebook.com/lacheffazzurra/), tutti gli esperimenti creati da lei, nella sua umile cucina. Prima di pubblicare, però, i suoi piatti passano sotto l’attento scanner del suo compagno e dei suoi familiari che le danno il parere sulla riuscita o meno della ricetta! Passione ed Amore sono gli ingredienti principali che utilizza, perché “la cucina è un’arte, è l’arte di amare!” Cerca La CheffAzzurra anche su Instagram, Twitter e Pinterest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.