Crea sito

Agnolotti di pasta sfoglia ripieni – fritti

Agnolotti di pasta sfoglia, ripieni – fritti… Buon lunedì! L’altro ieri mattina, ho aperto il frigo, in cerca di un’idea per la cena del sabato sera e lì davanti, sul ripiano superiore, ha fatto capolino la pasta sfoglia… così nella mia mente, si è allargato, prepotentemente, un interrogativo cui non ho potuto fare a meno d’ignorare: “e se friggessi la pasta sfoglia, magari, riempendola prima?” in genere durante questa serata, si mangia sempre qualcosa che sia diverso, da quello mangiato in tutto il resto della settimana. Ottimi come contorno abbondante, come delizioso finger food, quindi come accompagnamento al nostro aperitivo preferito.

Per cui, bando alle ciance e vediamo come si preparano gli agnolotti di pasta sfoglia, ripieni – fritti!

Agnolotti di pasta sfoglia ripieni
Agnolotti di pasta sfoglia ripieni

Agnolotti di pasta sfoglia ripieni – fritti

Ingredienti per circa 15-20 agnolotti:

  • 2 rotoli pasta sfoglia;
  • 350 gr petto di pollo;
  • 200 gr spinaci;
  • 100 gr formaggio spalmabile;
  • 1/4 cipolla;
  • olio semi girasole q.b.;
  • sale q.b.;
  • spezie per arrosto (o simili) q.b.

Procedimento:

Tagliare il petto di pollo a pezzetti. In una padella versare un filo d’olio e fare soffriggere la cipolla tagliata fine. Buttarvi il petto di pollo, farlo cuocere e metterlo da parte. In un’altra padella mettere gli spinaci (ho usato quelli surgelati!) e farli lessare con dell’acqua. Quando saranno cotti, unire il petto di pollo, le spezie ed il sale. Fare rosolare il tutto per 3-4 minuti. Porre il petto di pollo e gli spinaci in un mixer e tritarli in maniera grossolana, incorporare il formaggio spalmabile e continuare a tritare, fino ad ottenere una crema omogenea. Nel caso, risultasse troppo pastosa, aggiungere un goccio di latte. Stendere i due rotoli di pasta sfoglia ed appiattirli con un matterello. Con un coppapasta (o un bicchiere o una tazza) della dimensione desiderata (ho scelto la misura media!), creare dei dischi (dei cerchi), al centro dei quali metteremo il nostro ripieno, con un cucchiaio aiutato da un cucchiaino. Sovrapporre il secondo disco e richiuderli, premendo le estremità con una forchetta. In una padella far scaldare abbondante olio, dove si faranno friggere i nostri agnolotti di pasta sfoglia, fino a che non saranno dorati. Una volta cotti, poggiarli su carta assorbente, in modo da eliminare l’olio in eccesso.

N.B. La cottura può avvenire anche in forno pre-riscaldato a 180°, per 20-30 minuti circa, avendo cura di averli spennellati con un uovo.

Buoni Agnolotti!

La Vostra Cheffa 🙂

P.S. Sono anche su facebook, alla pagina La CheffAzzurra! Venitemi a trovare anche lì! E se vi piacciono le foto, mi trovate anche su Instagram, al profilo La CheffAzzurra!

Pubblicato da lacheffazzurra

Calabrese di più di 30 anni, innamorata dell’arte culinaria e della pasticceria! Laureata in Informazione Scientifica sul Farmaco e fresca di diploma presso l’IPSEOA “San Francesco” di Paola (Cs). Condivide su questo blog e sulla sua pagina Facebook (https://www.facebook.com/lacheffazzurra/), tutti gli esperimenti creati da lei, nella sua umile cucina. Prima di pubblicare, però, i suoi piatti passano sotto l’attento scanner del suo compagno e dei suoi familiari che le danno il parere sulla riuscita o meno della ricetta! Passione ed Amore sono gli ingredienti principali che utilizza, perché “la cucina è un’arte, è l’arte di amare!” Cerca La CheffAzzurra anche su Instagram, Twitter e Pinterest.

2 Risposte a “Agnolotti di pasta sfoglia ripieni – fritti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.