TORTA CON FARINA DI GRANO SARACENO E MELE

torta grano saraceno e mele


La torta con farina di grano saraceno e mele è una ricetta di famiglia che mi riporta all’infanzia. Ha un sapore molto particolare e rustico. Tipico delle zone di montagna, il grano saraceno è un cereale totalmente privo di glutine. Quindi come per i pizzoccheri, questa ricetta è super adatta anche ai celiaci. Che c’è di meglio di una fetta di torta e una buona tazza di tè caldo per merenda? Ogni volta che la preparo, mi ricordo di quando ero piccino e la nonna me la preparava in occasione del pranzo della domenica. Che ricordi… Bei tempi!
In poche parole trovo questa torta estremamente sensazionale. perfetta per una golosa e soprattutto sana colazione o merenda. Se mi chiedete una ricetta per una torta di mele che sia rustica e abbia carattere, questa lo è senz’altro!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
477,51 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 477,51 (Kcal)
  • Carboidrati 40,23 (g) di cui Zuccheri 24,27 (g)
  • Proteine 10,43 (g)
  • Grassi 31,30 (g) di cui saturi 12,44 (g)di cui insaturi 7,76 (g)
  • Fibre 4,48 (g)
  • Sodio 36,76 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

INGREDIENTI

  • 250 ggrano saraceno (farina fine)
  • 250 gburro
  • 250 gzucchero
  • 6uova
  • 250 gmandorle pelate
  • 5 glievito chimico in polvere
  • 2mele (tagliate a fettine)
  • 1 bustinavanillina
  • q.b.mele (per decorare)

PREPARAZIONE

  1. 1- Per prima cosa lavorate il burro a temperatura ambiente con 150 g di zucchero. Ed una volta che saranno diventati spumosi, separate le chiare d’uovo dai rossi. Quindi, aggiungete i tuorli uno alla volta , al composto precedente. Sbattete energicamente aiutandovi con una frusta.

  2. 2- Poi, mescolate la farina, la bustina di vanillina, il lievito ed il pizzico di sale. Fatto questo, aggiungeteli poco alla volta all’impasto setacciandoli con un colino.

  3. 3- Quando avrete finito ad inserire le “polveri”, aggiungete le mandorle leggermente tritate a coltello. State attenti a non tagliarvi!

  4. 4- Successivamente, montate gli albumi a neve molto ferma. Quindi, più o meno a metà, iniziate ad aggiungere poco alla volta lo zucchero rimanente.

  5. 5 – Poi, incorporate gli albumi montati all’impasto della torta mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il tutto.

  6. 6- Infine, aggiungete anche le mele tagliate a pezzetti o a fettine. Fate come più vi aggrada. E per ultimo, trasferite il tutto in una tortiera da 26 cm precedentemente imburrata ed infarinata.

  7. 7- Ci siamo quasi! Preriscaldate il forno in modalità statica a 180°C e nel frattempo decorate la torta come preferite. Io ho usato delle mele tagliate finissime e disposte a fiore.

  8. 8- Quando il forno è caldo, infornate e cuocete per circa un’ora. Mi raccomando, fate sempre la prova dello stecchino: se esce asciutto, la torta è cotta a puntino.

CONSIGLI

La torta con farina di grano saraceno e mele è perfetta per le merende. Inoltre, è gluten-free ! Quindi la possono mangiare proprio tutti! Per una versione più golosa, potete tagliarla a metà una volta fredda e farcirla. La marmellata migliore in assoluto è quella di mirtilli rossi, ma anche quella che faccio io con rosa canina e mele renette è veramente ottima! Comunque decidiate di farcirla, il risultato è assicurato!

nel caso non vi piacciano le mele, potete sempre sostituirle con delle ottime pere. inoltre potete aggiungere anche altri ingredienti come l’uvetta sultanina. Insomma, fatela come più vi piace… massimo sfogo alla creatività!

Provate anche voi a farla e fatemi sapere come viene!

Se anche a te piacciono moltissimo le mele, prova la ricetta dello strudel o della tatin di mele.

CONSERVAZIONE

Una volta cotta potete conservarla tranquillamente sulla credenza ( a temperatura ambiente) coperta da un velo di pellicola per alimenti per qualche giorno.

guarda qui per tante altre dolci idee

2,0 / 5
Grazie per aver votato!