MARMELLATA di ARANCE

Che profumino d’autunno con questa ricetta…

Sono in arrivo nei supermercati e dal fruttivendolo le primissime arance di questa stagione: ricche di vitamina C si dice siano perfette per prevenire e alleviare i sintomi influenzali che, diciamo la verità, con questo tempo non faticano a colpirci; infatti anche io in questi giorni sono stata inondata da tosse e raffreddore, perciò via che mi preparo bicchieri, careffe di spremuta.

Allora mi è balenata in mente un’idea, anzi, una nuova ricettina, una valida alternativa alla solita spremuta d’arancia: una marmellata di arancia.

Una marmellata questa che è davvero più semplice da preparare di quel che si possa pensare, le regole?! Stessa quantità di arance per la stessa quantità di zucchero e poco succo di limone, et voilà, la marmellata è pronta!!

E voi, fate scorta di arance in questa stagione?

E’ anche il vostro rimedio contro l’influenza?

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

280 g arance già pulite
280 g zucchero
1 limone

Passaggi

1. Per prima cosa eliminiamo la buccia dalle arance e tagliamole a vivo facendo attenzione a non prelevare la parte bianca più amara.

2. In una casseruola uniamo le arance tagliate a pezzetti, tutto lo zucchero e il succo del limone.

3. Portiamo sul fuoco e lasciamo cuocere per i primi 5 minuti a fiamma alta, dopo di che abbassiamo e cuociamo per altri 20/25 minuti. Se vedete che si restringe troppo velocemente aggiungete poca acqua, anche se credo non sarà necessario.

Avendo una così poca quantità di arance la cottura sarà più veloce se aumentate le dosi aumentate anche il tempo di cottura.

4. Ancora calda passiamo una parte della marmellata con un frullatore ad immersione. Se preferite potete anche frullarla tutta o non farlo se vi piace con i pezzi.

5. Ecco la marmellata di arance, versiamo in un barattolo già precedentemente sterilizzato, copriamo con il tappo e capovolgiamo per creare il sottovuoto.

Se non si sente alcun rumore schiacciando il tappo vuol dire che la marmellata è ben chiusa; in questo caso potrete conservarla anche per un anno in un luogo fresco e asciutto al riparo dalla luce.

Una volta aperta si conserva per qualche giorni in frigorifero.

La marmellata di arance è pronta!!

Consiglio

Un accorgimento importante per questa ricetta è quello di tagliare le arance a vivo facendo attenzione a non prelevare la parte bianca, più amara perchè potrebbe dare un gusto spiacevole alla vostra marmellata.

Vi consiglio di consumare questa marmellata di arance spalmandola su una fetta di pane oppure è perfetta anche da accompagnare a dei formaggi.

/ 5
Grazie per aver votato!