CROSTATINE alle FRAGOLE

Mi piacciono troppo le fragole e quando arriva questa stagione ne faccio una grande scorta in modo da poterle avere così tutto l’anno.

Una delle preparazioni che io più amo con le fragole è proprio la composta: sembra difficile da realizzare lo so, ma vi assicuro che con pochi e semplici passaggi potrete anche voi prepararla a casa e gustarla anche nelle stagioni più fredde.

Oggi però non vi propongo solo la composta ma dalle crostine con una composta di fragole, friabili, dolci e tanto tanto buone.

Che ne dite??

  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

Per la composta di fragole

320 g fragole
90 g zucchero
1 limone
1/2 mela(solo la buccia)

Per la frolla all’olio

250 g farina 00
1 uovo + 1 tuorlo
80 g zucchero
60 g olio di semi di girasole

Passaggi

1. Prepariamo la composta: laviamo e tagliamo a pezzi le fragole, versiamole in una pentola e uniamo lo zucchero, il succo del limone e portiamo sul fuoco.

2. Lasciamo cuocere la composta per circa 20 minuti mescolando di tanto in tanto. Trascorso il tempo se vediamo che la composta risulta troppo liquida uniamo poca buccia di mela che, contendo pectina, la aiuterà a restringersi. Cuociamo ancora per qualche minuto.

3. Prepariamo intanto la frolla all’olio: sbattiamo con una forchetta le uova con lo zucchero e l’olio di semi, uniamo la farina e formiamo un panetto. Copriamo con pellicola e lasciamo riposare in frigorifero per 15 minuti.

4. Con un frullatore a immersione frulliamo la composta: se la preferite bella liscia e senza semi vi consiglio anche di passarla con un setaccio.

5. Stendiamo 2/3 della frolla, ricaviamo dei dischi e foderiamo gli stampini da crostatina che avrete precedentemente oliati e infarinati. Facciamo aderire la frolla bene sui bordi, bucherelliamo il fondo con i rebbi di una forchetta e versiamo pochi cucchiai di composta di fragola in ciascuno stampino. Con la frolla avanzata creiamo delle strisce e utilizziamole per completare le crostatine.

6. Inforniamo a 190 per circa 35 minuti, dipende sempre dal vostro forno.

7. Lasciamo raffreddare le crostatine, togliamole dallo stampo e decoriamo con poco zucchero a velo.

Le crostatine alle fragole sono pronte!!

Consigli

Se decidete di preparare solo la composta e le crostatine solo in seguito, vi consiglio di effettuare una PRIMA sterilizzazione: ponete sul fondo di una pentola un canovaccio pulito, sistemate i vasetti e i coperti, versate dell’acqua portate a ebollizione e lasciate bollire per una quarantina di minuti. Dopo di che lasciate asciugare i barattoli e i tappi su un canovaccio a testa in giù.

Fatta questa operazione riempiteli con la vostra composta, marmellata o confettura che deve essere ancora calda, coprite con i tappi e capovolgete in modo che si crei il sottovuoto.

Effettuate quindi una SECONDA sterilizzazione ponendo i barattoli in una pentola piena d’acqua lasciandoli bollire per altri 20 minuti.

In questo modo la vostra conserva fatta in casa durerà anche 2 anni a patto che la riporrete in un luogo fresco, asciutto, al riparo dalla luce e con una temperatura inferire a 23 C.

Io vi consiglio anche di attaccare un’etichetta sul barattolo in modo da non sbagliare.

/ 5
Grazie per aver votato!