Crea sito

Mazze di tamburo fritte (Macrolepiota procera)

La mazza di tamburo (Macrolepiota procera) è un fungo basidiomicete della famiglia Agaricaceae. È uno dei più vistosi, conosciuti ed apprezzati funghi commestibili. A me piace molto fritto, se anche tu sei amante di funghi e vuoi provarlo, non ti resta che indossare gli scarponi, cercare i funghi e poi al ritorno indossare il grembiule e iniziare…

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per questa ricetta ti occorrono:
  • 500 gMazze di tamburo (senza gambo)
  • 3uova
  • 3 pizzichisale
  • q.b.pangrattato
  • q.b.farina di polenta

Preparazione

Pronta per iniziare?
1- Per prima cosa prendi delicatamente le mazze di tamburo che hai raccolto o ti hanno regalato e con un coltello togli il gambo.
2- Pulisci la parte superiore con dell’acqua senza eccedere.
3- Una volta che sono lavati, asciugali con un panno e forma, con le mani, dei spicchi di circa 6/7 cm.
4- In una ciotola sbatti le uova e aggiungi il sale.
5- In un piatto o in un’altra ciotola unisci il pangrattato alla farina di polenta e mescola per bene aggiungendo un pizzico di sale.
6- Prendi uno spicchio alla volta passalo prima nell’uovo, da una parte e dall’altra e poi impanalo nello stesso modo facendo attenzione a non romperlo.
7- Una volta che hai impanato tutti i spicchi in una padella antiaderente metti dell’olio di semi di girasole o arachidi, accendi il fornello e quando l’olio è ben caldo metti i spicchi impanati girandoli da una parte all’altra fino a quando non saranno ben dorati.
8- Prendi un piatto rivestito con carta assorbente e adagiare pian piano i funghi fritti. Una volta che hai fritto tutti i spicchi servi in tavola.
– Spero che la ricetta sia stata di tuo gradimento e ti ringrazio per il voto e per il like.
Ti aspetto alla prossima ricetta
  1. 1- Trova i funghi sempre nel rispetto della natura

  2. 2- Elimina i gambi e con l’acqua non troppo eccessiva lava e asciuga delicatamente il cappello.

    3- Forma con le mani dei spicchi di circa 6/7 cm

  3. 4- In una ciotola sbatti e sala le uova. Passa prima da una parte e poi dall’altra lo spicchio

  4. 5- In un piatto o in una ciotola unisci il pangrattato alla farina di polenta e al pizzico di sale. Impana lo spicchio precedentemente passato nell’uovo in entrambi le parti.

  5. 6- In una padella antiaderente versa l’olio di girasole, o arachidi, portalo ad una temperatura calda. Una volta che ha raggiunto una buona temperatura immergici i spicchi precedentemente impanati e girali delicatamente da entrambi i lati fino a quando non hanno ottenuto una giusta doratura.

  6. 7- Rivesti un piatto con carta assorbente e posiziona i funghi fritti.

  7. 8- Le mazze di tamburo sono pronte per essere gustate calde.

    Spero che questa ricetta ti sia piaciuta.

    Ci vediamo alla prossima

/ 5
Grazie per aver votato!