Cozze gratinate al forno di Kitchen Cri

Print Friendly, PDF & Email

Siete anche voi stufi di questo inverrno che non vuole finire mai???????? Anch’io…non ne posso più…penso al mare, al sole, alle camminate in maniche corte e pantaloncini e al pesce…si al pesce…se penso al mare penso al pesce! Ecco perchè vi propongo questa ricetta, semplice e veloce che piace un po’ a tutti grandi e piccini…le cozze gratinate al forno.

[banner]

Cozze gratinate al forno

 

Cozze gratinate al forno, ricetta di kitchen cri

La lista della spesa per le Cozze gratinate al forno:

  • 500 g di cozze
  • 50-60 g di pane grattuggiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di prezzemolo
  • sale qb
  • 30-40 ml di vino bianco

Lavare, pulire e aprire le cozze, se non lo avete mai fatto seguite il tutorial di Giallo Zafferano cliccando qui.

Sbucciate lo spicchio d’aglio e tritatelo finemente.

In una ciotola, versate il pane grattuggiato e l’aglio tritato.

Salate leggermente e dopo aver lavato e tritato il prezzemolo, unite anch’esso al resto.

Iniziate ora ad amalgamare gli ingredienti (io lo faccio con le mani) e aggiungiamo a filo il vino bianco.

Il composto non deve risultare un “pastone” ma deve comunque essere un po’ umido.

Nel frattempo preriscaldate il forno a 200°.

Foderate una leccarda con carta forno e disponete le vostre cozze una di fianco all’altra (nel guscio eh!!!! specifico non si sa mai).

Con l’aiuto di un cucchiaino riempire le cozze con il composto e pareggiarlo un po’ in modo che le cozze siano completamente ricoperte.

Versarci sopra a filo, l’olio extravergine d’oliva ed infornare per 15 minuti. (dipende sempre dal forno che avete…devono comunque “sfrigghiolare” e dorarsi in superficie).

A questo punto servite su di un piatto da portata accompagnate da qualche fettina di limone.

Non vi resta altro da fare che gustarvi le vostre cozze gratinate e sognare il mare, il caldo e l’estate come me!

Eh se me vien a mi…te vien anca a ti!!!!

 

Precedente Muffin mela e cannella, ricetta golosa Successivo Pinza Goriziana, ricetta pasquale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.