Crea sito

TORTELLI DI SANT’ANTONIO

Tortelli di sant’ Antonio, che si preparano in molte parti d’Italia il 17 gennaio, festa appunto di sant’ Antonio abate.

Ci sono varie ricette per prepararli, in molte non è prevista l’aggiunta delle mele o delle uvette ma si farciscono con crema pasticcera: sempre comunque buonissimi!

Tortelli di sant'Antonio

TORTELLI DI SANT’ANTONIO 

Ingredienti per circa 40 tortelli:
250 g di farina 00
100 g di burro
un po’ di buccia di limone, solo la parte gialla
2 dl di latte
3 uova
1 mela tagliata a pezzetti molto piccoli
3 cucchiai di uvetta
1 tazzina da caffè di liquore (rum o grappa)
2 cucchiai di zucchero
olio per friggere, io ho usato olio di arachidi

Preparatevi tutti gli ingredienti.
Tagliate la mela a pezzettini molto piccoli. Lavate, asciugate e controllate l’uvetta.

In una pentola scaldate il latte con il burro e un po’ di buccia di limone.

Quando il burro sarà sciolto e il latte caldo, togliete la buccia di limone e unite la farina tutta in una volta.
Mescolate accuratamente l’impasto e fatelo cuocere finché non si formerà una leggera pellicina bianca sulle pareti della pentola (in pratica si tratta di una pasta per bigné).

Mettete l’impasto in una ciotola e lasciatelo intiepidire.
Aggiungete prima il liquore, poi le uova, uno alla volta, incorporate il secondo e il terzo quando il precedente sarà perfettamente amalgamato. Con la frusta elettrica ci vogliono 4-5 minuti, a mano un po’ di più, alla fine l’impasto sembrerà una crema; fatelo riposare  per circa mezz’ora.

Unite la mela e l’uvetta, mescolate per incorporarle.

Scaldate abbondante olio, che non deve essere caldissimo, altrimenti i tortelli si bruciano esternamente e restano crudi all’interno.
La temperatura dovrebbe essere di 170°C circa. Se non avete un termmetro per cibi versate un piccolo pezzo d’impasto nell’olio, quando incomincia a sfrigolare potete friggere. Se mentre friggete notate nell’olio delle briciole d’impasto eliminatele con una schiumarola.

Se l’olio dovesse scaldarsi troppo, togliete la pentola dal fuoco per un minuto, la cottura  dei tortelli proseguirà comunque, ma la temperatura si abbasserà

In cottura i tortelli aumentano molto di volume, un cucchiaio da minestra d’impasto è sufficiente per ottenere dei tortelli grandi come quelli della foto.

Una volta cotti e ben dorati toglieteli dall’olio con una schiumarola e fateli scolare in uno scolapasta, poi lasciateli asciugare su carta da cucina.

Spolverizzateli con  zucchero semolato o a velo e sono pronti.

 Ciao!

FRITTELLE & CIAMBELLE

Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.