Crea sito

STRACOTTO AL VINO ROSSO

Stracotto al vino rosso, un secondo di carne semplice, casalingo, sempre gradito, particolarmente adatto quando fa freddo, magari accompagnato da una buona polenta o da un purè di patate.
Cucinarlo è facile, e, se non lo consumate tutto, non è un problema: riscaldato è ottimo.

stracotto al vino rosso

STRACOTTO AL VINO ROSSO

Ingredienti per 4-5 persone:
1 kg di manzo (scamone o cappello del prete)
1/2 l di vino rosso
2 cucchiai di farina 00
40 g di burro
2 foglie di alloro
2 chiodi di garofano
1 pizzico di noce moscata

2 piccole carote
1 costola di sedano
2 cipolle medie
alcuni grani di pepe nero schiacciati
sale

Lavate e asciugate la carne; mettetela in una terrina, aggiungete il vino, l’alloro, i chiodi di garofano, la noce moscata, alcuni grani di pepe, una carota, una cipolla, un po‘ di sedano tagliati a pezzetti.
Coprite la terrina con pellicola da cucina e lasciate marinare la carne in frigorifero per circa dieci ore.

******************

Togliete la carne dalla marinata e asciugatela.
Gettate le verdure della marinata ma conservate il liquido.
Infarinate leggermente la carne, poi rosolatela nel burro per alcuni minuti girandola un paio di volte; se possibile usate un recipiente di terracotta.
Quando la carne vi apparirà rosolata in modo uniforme, aggiungete una carota, il sedano e una cipolla tagliati a pezzetti più il liquido della marinata filtrandolo attraverso un passino.

Fate cuocere lo stracotto, dopo averlo salato, per due ore a fuoco basso e a recipiente coperto. Ogni tanto controllate la cottura, se c’è liquido a sufficienza, girate la carne.

A cottura ultimata togliete la carne dalla pentola, mettetela su un piatto, copritela con una terrina e lasciatela riposare per una decina di minuti.

Frullate con il frullatore a immersione il fondo di cottura, affettate la carne, rimettetela nella pentola, riscaldate e servite con polenta o purè di patate.

Manzo all’olio
Manzo alla California
Gulasch di manzo
Manzo alla birra

Ciao!

Facebook

2 Risposte a “STRACOTTO AL VINO ROSSO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.