SPAETZLE DI ZUCCA CON SALSA ALLE NOCI

Spaetzle di zucca con salsa alle noci, una variante dei più conosciuti spaetzle di spinaci, gnocchetti tipici dei paesi di lingua tedesca.
Normalmente vengono conditi con burro o panna più speck o prosciutto, se preparati con la zucca una salsa di noci si sposa molto bene.

Spaetzle di zucca con salsa alle noci

SPAETZLE DI ZUCCA CON SALSA ALLE NOCI

Ingredienti per due persone:
150-170 g di farina 00
130 g di zucca cruda
1 uovo
sale
1 cucchiaino di rosmarino tritato

salsa alle noci:
40 g di noci sgusciate
40 g di parmigiano grattugiato
40 g di ricotta
1 cucchiaino di rosmarino tritato
sale
olio q.b.

Lessate a vapore la zucca dopo averla tagliata a tocchetti, poi frullatela con il frullatore a immersione.

Versate il purè di zucca in una ciotola, aggiungete la farina (meno due cucchiai), l’ uovo, il sale, il rosmarino e frullateli con le fruste elettriche finché otterrete un impasto ben amalgamato, di media consistenza, come quello di una torta, se vi sembra troppo liquido aggiungete la farina che avevate tenuto da parte.
Fate riposare l’impasto a temperatura ambiente per circa mezz’ora.

Per ottenere gli spaetzle si passa l’impasto attraverso una speciale macchinetta (foto), facendoli cadere direttamente nell’acqua bollente salata, in mancanza si può usare lo schiacciapatate o il passaverdura con il disco a fori larghi. Quando vengono a galla sono cotti.

macchinetta per spaetzle,

Toglieteli dall’acqua utilizzando una schiumarola, poi fateli raffreddare per 2-3 minuti in una terrina con acqua fredda.

Frullate nel mixer tutti gli ingredienti della salsa con le noci, aggiungete tanto olio quanto ne serve per ottenere una crema, versatela in una padella e allungatela con due-tre cucchiai di acqua di cottura degli spaetzle.

Togliete con delicatezza gli spaetzle dall’acqua fredda aiutandovi con una schiumarola, ripassateli in padella con la salsa con le noci.

Spaetzle, altre ricette

Ciao.

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

Precedente GIRELLE CON FARINA DI CECI E CARCIOFI Successivo MINESTRA DI CECI ED ERBETTE

Lascia un commento