PANE … FORSE IRRIPETIBILE

Un pane… forse irripetibile! L’ho prepararlo usando tutte le rimanenze delle farine che avevo in casa: il risultato è stato un ottimo pane, ma presumo che uguale non mi ricapiterà di farlo.
Se anche voi prima dell’estate volete consumare le varie farine che avete in dispensa, non importa quali, provate a fare il vostro “pane irripetibile”.

pane forse irripetibile

PANE … FORSE  IRRIPETIBILE

Ingredienti:
500 g di farina (70 g di farro, 120 di segale, 50 g di farina per pane, 150 di farina integrale, 110 g di manitoba).
350 g di acqua tiepida
35 g di lievito secco di pasta madre (lo trovate nei supermercati)
15 g di sale
3 cucchiai di olio
semi di sesamo

Riunite nella planetaria, oppure in una ciotola se impastate a mano, le varie farine, il lievito, il sale, l’olio e l’acqua (aggiungetela un po’ alla volta, potrebbe non servirvi tutta o, al contrario doverne aggiungere dell’altra), e impastate  con il gancio a uncino per 5-6 minuti.
Coprite la ciotola con pellicola da cucina e fate lievitare a temperatura ambiente per circa 2 ore: deve raddoppiare il suo volume.

*************

Lavorate brevemente l’impasto, stendetelo con le mani, portate i quattro angoli verso il centro, capovolgetelo, tiratelo e allungatelo per ottenere un filone.

Mettete il filone su un foglio di carta da forno infarinato.
Spennellatelo con acqua, aspettate un attimo, rispennellatelo e decoratelo con i semi di sesamo.
Coprite con un canovaccio e fate lievitare a temperatura ambiente  fino al raddoppio.

**************

Inserite nel forno la teglia nella quale cuocerete il pane.
Accendete il forno e preriscaldatelo a 220 °C.

Togliete dal forno la teglia bollente e sistemateci il filone (senza toglierlo dalla carta da forno).
Infornate e fate cuocere per i primi 20 minuti a 220°C, poi abbassate la temperatura a 190°C e proseguite la cottura per altri 30-35 minuti.

Una volta cotto fate raffreddare il vostro “pane irripetibile” nel forno spento con lo sportello aperto per circa 2 ore.

Tante ricette per tanti pani dicersi.

Ciao, buon lavoro!

Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.