OVA MURINE O CANNOLO ESTIVO

Ova murine o cannolo estivo, un buonissimo e antico dolce siciliano, scoperto per caso sfogliando una rivista di cucina (La cucina italiana), che mi è subito piaciuto e ho voluto provare.
Preparare questo dolce non è difficile, gli ingredienti sono pochi e l’esecuzione semplice, io purtroppo non ho trovato la zuccata che ho sostituito, come suggerito nella ricetta, con cedro candito, il risultato è stato comunque ottimo.

Ova murine o cannolo estivo

OVA MURINE O CANNOLO ESTIVO

Ingredienti per 10-12 ova murine:
per la crema di latte:
500 g di latte
50 amido di mais (60 nella ricetta, preferisco una crema più morbida, fate secondo i vostri gusti)
50 g di zucchero
cannella
1/2 limone non trattato

per le crespelle:
100 g di mandorle con la pelle
50 g di zucchero
10 g di cacao amaro
4 uova
olio evo

per decorare
50 g circa di cioccolato fondente tritato o grattugiato
zuccata (confettura di zucca verde) oppure cedro candito
zucchero a velo

Preparatevi tutti gli ingredienti che utilizzarete per questa ricetta.

Stemperate in una casseruola, mescolandoli con una frusta a mano, il latte, l’amido di mais, lo zucchero e un cucchiaino di cannella.
Infilzate un mezzo limone in una forchetta e utilizzatelo per mescolare la crema e portarla a cottura, a fuoco basso, senza mai smettere di mescolare. In questo modo il limone rilascerà l’aroma.
Quando la crema si sarà addensata versatela su un piatto, creando uno strato di circa 3 cm, spolverate con un po’ di cannella (quantità secondo i vostri gusti) e lasciatela raffreddare.

Tostate le mandorle, poi frullatele grossolanamente con un cucchiaino di zucchero preso dalla quantità totale.
Frullate le uova con lo zucchero rimasto finchché saranno diventate spumose, aggiungete il cacao e le mandorle, frullate ancora per incorporare i due ingredienti.
Spennellate con un velo d’olio una piccola padellina (10-12cm), riscaldatela, versateci un mestolino di composto, giratela velocemente per distribuirlo su tutta la superficie, fate cuocere su entrambi i lati, giratela con una palettina. La crespella non risulterà sottilissima. 
Procedete in questo modo finché avrete esaurito la pastella.

Farcite ogni crespella con la crema al latte, un po’ di cioccolato, il cedro candito (quantità secondo i vostri gusti). Piegate la crespella a mezzaluna oppure arrotolatela, se vi piace decorate con zucchero a velo.
Sia le crespelle che la crema si possono preparare in anticipo e assemblare quando serve.
Ciao.

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook.

https://www.tempieterre.it/
Ova A Murina” é un dolce tipico ed esclusivo di Sciacca, nasce intorno al 1600, dalle sapienti mani delle monache della Badia Grande di Sciacca, infatti viene chiamato anche “L’ova rà Bata Ranni” (della Badìa Grande).
Questo dolce veniva fatto nel periodo estivo e serviva per  sostituire il cannolo siciliano, questa stagionalità era legata al fatto che anticamente la ricotta nel periodo estivo non veniva prodotta. Alcuni tirano in ballo anche Carlo V di Spagna, ospite a Sciacca nel Convento delle Monache delle Giummare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.