ORECCHIETTE (secondo la ricetta di Angela)

ORECCHIETTE  (secondo la ricetta di Angela)

orecchietteLe orecchiette sono una pasta tipica della Puglia e per prepararle si usa la farina (semola) di grano duro.

Farle oltre a non essere difficile è rilassante: prima si impasta con calma, poi si fanno  dei rotolini con la pasta, si tagliano a tocchetti infine si “trascinano e si capovolgono”, tutto senza fretta, e se il risultato esteticamente non sarà perfetto non importa…

Si possono condire in vari modi: con le cime di rapa, i pomodorini o altra verdura a piacere. Io ho usato un sugo di seppioline, tanto si sa, la pasta è buona con tutto!

Ingredienti:
100 g di farina di grano duro per persona
30 g circa di acqua calda per 100 g di farina
non si aggiunge altro, né sale, né olio

Mettete la farina in una ciotola, create un incavo, aggiungete l’acqua un po’ alla volta (potrebbe non servirvi tutta o, al contrario doverne aggiungere un po’ di più) e incominciate a  impastare.
Dopo qualche minuto versate l’impasto sulla spianatoia e continuate a impastare (in tutto ci vorranno dieci minuti circa); rimettetelo nella ciotola, copritelo con un panno umido e lasciatelo riposare per circa mezz’ora.

Prendete un pezzetto di pasta e ricavatene un rotolino (spessore come quello di una matita), tagliatelo a pezzetti di circa un cm, appoggiate la lama del coltello come vedete nella foto e “trascinate” la lama: dovreste ottenere una sorta di conchiglia. Appoggiatela sul pollice sinistro (con l’apertura sopra) e rovesciatela all’indietro: otterrete l’orecchietta.
orecchietteMettete le orecchiette su un telo, lasciatele asciugare per alcune ore poi cuocetele in abbondante acqua salata. Le orecchiette fresche cuociono in quattro-sei minuti.
orecchiettePotete conservarle in frigorifero, coperte da un telo (non pellicola da cucina), per alcuni giorni; più le orecchiette si asciugano più il tempo di cottura aumenta.

orecchiette

Conditele secondo i vostri gusti, saranno sempre buonissime.

Ciao!

Lezione di orecchiette

Facebook

Precedente BRUSCHETTA MEDITERRANEA - RICETTA FACILE Successivo CROSTATA DI MIRTILLI (per il mio nipotino)

Lascia un commento