MINESTRA NEL SACCHETTO

La minestra nel sacchetto è un’altra buonissima e originale minestra della nostra tradizione regionale (Emilia-Romagna).
Nel mio libro di ricette regionali c’erano quattro versioni leggermente diverse tra loro, un paio prevedevano anche del prosciutto cotto tritato, io ho preferito la versione vegetariana.
Per la cottura dell’impasto  veniva utilizzato una sacchetto di tela, possibilmente di lino bianco (ecco il perché del nome), io mi sono accontentata della carta da forno: funziona benissimo.
Spero piaccia anche a voi come è piaciuta a me.

minestra nel sacchetto

MINESTRA NEL SACCHETTO 

Ingredienti per 4-5 persone:
per il brodo vegetale (a quello di carne ho preferito un brodo vegetale, in quanto l’impasto è già molto sostanzioso)
3 l d’acqua
2 carote, 1 cipolla, 1 piccola patata, 1 costa di sedano, 1 chiodo di garofano
sale
per l’impasto:
3 uova
150 g di pane grattugiato
150 g di parmigiano grattugiato
40 g di burro
sale, pepe
noce moscata

Mondate, lavate e tagliate a pezzi  le verdure. La patata non va sbucciata, ma solo lavata molto bene, la cipolla divisa in due e leggermente tostata (schiacciate il chiodo di garofano nella cipolla).
Mettete le verdure in una pentola con l’acqua prevista e incominciate a cuocerle.

Riunite in una terrina gli ingredienti dell’impasto e mescolateli; versateli poi sulla spianatoia e impastateli a mano, come una pasta frolla, per un minuto circa.
Avvolgete l’impasto nella carta da forno e legatelo come un pacchetto; punzecchiatelo in varie parti con la punta di un coltello (come si fa con le salsicce!) e inseritelo nella pentola. (foto)
Per preparare questo impasto ci vogliono 5-6 minuti.

minestra nel sacchetto

Io ho cotto la minestra con la pentola a pressione, 15 minuti da quando inizia a fischiare, nel modo tradizionale  ci vogliono 30-40 minuti.

Togliete il pacchetto dal brodo e lasciatelo raffreddare completamente, poi tagliatelo a dadini.
Filtrate il brodo, schiacciate un po’ le verdure affinché rilascino tutto il liquido.

Riscaldate il brodo, aggiungete i dadini e lasciateli cuocere per cinque minuti; salate se necessario (l’impasto è già salato), spegnete, aspettate due minuti e la minestra è pronta.

Questa minestra si può preparare anche in anticipo e riscaldarla poi, quando ci servirà.

Ciao!

Facebook

Precedente BISCOTTI CHOCOLATE CRINKLES Successivo RAVIOLI AI CARCIOFI

Lascia un commento