MEDAGLIONI DI BROCCOLI

Medaglioni di broccoli, un ottimo secondo piatto vegetariano per il quale ho preso spunto da una ricetta Ikea che mi era piaciuta.
Oltre ai broccoli ci sono patate e carote e i medaglioni vengono cotti in forno negli stampini da muffin.
La ricetta è molto semplice, non troppo calorica, facile e modificabile secondo i nostri gusti: meno carote, più patate ecc.

medaglioni di broccoli

MEDAGLIONI DI BROCCOLI

Ingredienti per circa 10 medaglioni:
250 g circa broccoli
250 g circa di patate
100 g circa di carote
sale
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
80 g di parmigiano o altro formaggio a piacere
latte o panna q.b.
burro q.b.
2 cucchiai di olio
pane grattugiato per gli stampini

Preparatevi tutti gli ingredienti che utilizzerete per questa ricetta.

Sbucciate le patate, tagliatele a pezzetti e cuocetele a vapore.
Passatele quindi allo schiacciapatate e preparate un purè piuttosto cremoso usando panna oppure latte e un po’ di burro.
Incorporate il formaggio grattugiato, assaggiate e regolate di sale.

Mentre le patate cuociono mondate i broccoli, divideteli in piccolissime cimette e lessateli a vapore.
Sbollentate per 5 minuti le carote, pelatele e tagliatele a piccoli dadini.
Riunite in una terrina le verdure, salatele, aggiungete il prezzemolo, conditele con due cucchiai di olio evo e mescolate.

Preriscaldate il forno a 180-200°C.
Imburrate e spolverizzate con pane grattugiato gli stampini, fatelo anche se usate quelli in silicone: il pane grattugiato cuocendo creerà una leggera crosticina.

Aggiungete le verdure al purè, mescolate finché gli ingredienti saranno amalgamati perfettamente.

Distribuite le verdure negli stampini, riempiteli solo per metà, poi con il dorso di un cucchiaino premete e lisciate la superficie.

Infornate i medaglioni per circa 30-35 minuti o finché la superficie apparirà dorata.

Polpette di broccoli
Polpette di spinaci

Polpette di cavolfiori
Polpette di lenticchie

Ciao!

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

Precedente TORTINE CON FARINA DI FARRO, PERE E CIOCCOLATO Successivo CREMA DI CASTAGNE E PANNA, QUASI UN TIRAMISU

Lascia un commento