GIRELLE DI PASTA FILLO CON SCAROLA E PROSCIUTTO

Girelle di pasta fillo con scarola e prosciutto: una buonissima torta salata che può essere un antipasto o un secondo.
Il ripieno si può cambiare secondo i propri gusti: spinaci, ricotta e formaggio, oppure radicchio, taleggio e  pere, o ancora carciofi, piselli, prosciutto e parmigiano, tante possibilità…

Girelle di pasta fillo con scarola e prosciutto

GIRELLE DI PASTA FILLO
CON SCAROLA E PROSCIUTTO

Ingredienti per 8 girelle
150 g circa di pasta fillo
300 g di scarola cotta
1 uovo
100 g di prosciutto cotto
100 g di formaggio saporito
sale
olio q.b.

Preparatevi tutti gli ingredieti che utilizzerete per le girelle.
Imburrate una teglia o foderatela con carta da forno.
Preriscaldate il forno a 180-200°C.

Mondate e lavate la scarola.
Tagliatela a striscioline e fatela cuocere, senza sgrondarla e senza aggiungere né liquidi né condimento.
Cuocetela per circa 15 minuti a fuoco medio, con il coperchio e mescolando ogni tanto, a fine cottura deve risultare asciutta.
Mentre la verdura cuoce rassodate l’ uovo, poi tagliatelo a pezzettini.
Tritate grossolanamente il prosciutto cotto.
Tagliate il formaggio a piccoli cubetti.

Riunite tutti gli ingredienti in una ciotola, salate, mescolate.

Dividete la pasta fillo in quadrari di circa 25 cm di lato.
Spennellate un quadrato con un velo d’olio, piegatelo a triangolo, distribuite un po’ di ripieno alla base, poi arrotolatelo, infine formate una girella. (vedi foto).
La pasta fillo si asciuga velocemente, vi suggerisco di preparare una girella alla volta, di tenere la rimanente pasta fillo coperta con uno strofinaccio leggermente umido, di lavorare il più rapidamente possibile.


Sistemate le girelle nello stampo, spennellatele con un po’ d’olio e infornate.
Cuociono in circa 20 minuti o finchè la superficie sarà dorata

Per sgusciare le uova senza problemi, una volta cotte sciacquatele sotto l’acqua fredda, poi date un colpetto a tutte e due le estremità per incrinare il guscio, quindi mettetele in un recipiente con acqua fredda per un paio di minuti, infine sgusciatele: avrete uova perfette!

Ricette con la scarola

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

Precedente TORTA SALATA CON CIME DI RAPA, PROSCIUTTO E STRACCHINO Successivo INSALATA DI ASPARAGI MIMOSA CON RASPADURA

Lascia un commento