CROSTATA AL CIOCCOLATO, SENZA COTTURA

Crostata al cioccolato, una torta per gli amanti del cioccolato che non prevede cottura, quindi particolarmente adatta alla stagione calda.
La torta è incredibilmente facile da fare e la sua bontà è notevole, da provare…
La base si prepara con amaretti e biscotti integrali bio, il ripieno è una mousse al cioccolato fondente.

crostata al cioccolato, senza cottura

CROSTATA AL CIOCCOLATO 
SENZA COTTURA

Ingredienti per uno stampo di 20-22 cm di diametro che possa andare in tavola
Per la base:
130 g di biscotti integrali bio

50 g di amaretti
70 g di burro

Per la mousse:
175 g di cioccolato fondente al 70%

30 g di burro morbido tagliato a pezzetti
2-3 cucchiai di Cointreau o brandy
3 uova

Preparatevi tutti gli ingredienti e gli strumenti che vi serviranno per preparare la crostata.
Sciogliete il burro a bagnomaria tiepido.
Frullate nel mixer da cucina i biscotti e gli amaretti insieme al burro sciolto finché otterrete una sorta di farina.
Versate il composto nello stampo. Aiutandovi con il dorso di un cucchiaio pressatelo e compattatelo, anche lungo i bordi, infine mettete lo stampo in frigorifero per circa un’ora.

Sciogliete 150 g di cioccolato a bagnomaria tiepido, mescolate ogni tanto. Gli altri 25 g di cioccolato teneteli da parte, vi serviranno per decorare il dolce.
Quando il cioccolato si sarà sciolto toglietelo dal bagnomaria, incorporate il burro a pezzetti e amalgamatelo con cura.
Aggiungete quindi il liquore e mescolate, infine i tuorli, uno alla volta e incorporateli con una frusta a mano.

Montate gli albumi a neve ferma, uniteli alla crema di cioccolato e uova mescolando delicatamente dall’alto in basso.

Versate la mousse nella base di biscotti che avevate preparato.

La crostata al cioccolato va tenuta in frigorifero.

Prima di servirla grattugiate i 25 g di cioccolato rimasto e decoratela secondo il vostro gusto.

Ricette con il cioccolato.
Cheesecake alle fragole senza cottura
Budino allo yogurt senza cottura

Ciao.

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

Precedente INSALATA DI QUINOA ALLE VERDURE Successivo POLPETTINE DI TACCHINO, PATATE E PROSCIUTTO

Lascia un commento