Crea sito

CARCIOFI GRATINATI

Carciofi gratinati, farciti con besciamella al formaggio. Possono essere un contorno ricco per carne o pesce cucinati in modo semplice, ai ferri o al vapore, oppure un secondo piatto vegetariano. 

carciofi gratinati

CARCIOFI GRATINATI

Ingredienti:
4 carciofi, se possibile romaneschi
50-60 g di fontina, o altro formaggio che vi piace e che fonda
30 g di burro
2 dl circa di latte
1 cucchiaio raso di farina 00
1 pizzico di noce moscata
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
sale
pane grattugiato
olio

Preparatevi tutti gli ingredienti.
Stemperate la farina nel latte mescolandola con una frusta a mano.
Fate cuocere a fuoco basso finché otterrete una besciamella cremosa; spegnete il fuoco e aggiungete il sale, la noce moscata, quasi tutto il burro, il formaggio tagliato a dadini, un po’ di prezzemolo tritato, mescolate e tenete da parte.

Mondate i carciofi eliminando tutte le foglie verdi e il gambo; allargate le foglie dei carciofi e togliete il fieno interno aiutandovi con un cucchiaino o un coltellino.
Cuocete i carciofi in acqua bollente salata per 6-7 minuti; scolateli togliendoli dall’acqua con una schiumarola, schiacciateli un po’ per eliminare l’acqua di cottura e appoggiateli capovolti su un tagliere.
Un piccolo suggerimento per chi è alle prime armi in cucina: quando si puliscono i carciofi sarebbe buona norma usare i guanti per non ritrovarsi con mani e unghie sgradevolmente macchiate di nero.

Preriscaldate il forno a 180-200°C.
Ungete leggermente d’olio una teglia da forno e sistemateci i carciofi, poi farciteli con la besciamella, anche tra le foglie.
Spolverizzate con il pane grattugiato, mettete un fiocchetto di burro su ogni carciofo, poi infornateli per circa 30 minuti o finché la superficie apparirà gratinata.

Tante altre ricette con i carciofi, per tutti i gusti, ci sono antipasti, primi, secondi e contorni.

Ciao!

 Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.