CARCIOFI ALLA ROMANA (quasi)

Carciofi alla romana (quasi).
I carciofi alla romana prevedono tra gli ingredienti l’aglio e la mentuccia. Non potendo usare né l’uno né l’altra sono solo quasi alla romana

carciofi-alla romana quasi...

CARCIOFI ALLA ROMANA (quasi)

Ingredienti:
8 carciofi tipo mammole
1 dl di olio
sale
abbondante prezzemolo tritato
(aglio tritato e mentuccia)

Mondate generosamente i carciofi togliendo tutte le foglie verdi, ma lasciando un pezzetto di gambo che va sbucciato.
Tagliate le punte dei carciofi e, aiutandovi con un coltellino, togliete il fieno interno.

Un piccolo suggerimento per chi è alle prime armi in cucina: quando si puliscono i carciofi sarebbe buona norma usare i guanti per non ritrovarsi con mani e unghie sgradevolmente macchiate di nero.
Tritate il prezzemolo, ne serve parecchio.

Mettete in una ciotola l’olio con il sale e il prezzemolo e mescolate; se li usate aggiungete anche l’ aglio e la mentuccia tritati.
Aprite/allargate le foglie dei carciofi e, uno alla volta, intingeteli nell’emulsione. Cercate di far penetrare all’interno più condimento possibile, poi richiudete le foglie in modo che non fuoriesca.
Sistemate i carciofi capovolti in una pentola che li contenga di misura.

Salateli, aggiungete l’olio rimasto e un bicchiere d’acqua; se lo ritenete necessario mettete ancora un po’ d’olio.
Fate cuocere per 15-20 minuti circa a tegame coperto, il liquido dovrebbe consumarsi tutto.

Si mangiano freddi, meglio il giorno dopo. Toglieteli dal frigorifero un’ora prima di consumarli.

Ricette con i carciofi: antipasti, primi, secondi e contorni.

Ciao!

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

Precedente PATATE HASSELBACK - RICETTA CONTORNO SEMPLICE Successivo CANNELES BORDELAIS PER LA MAMMA

Lascia un commento