BRIOCHE CON FARINA INTEGRALE

Brioche con farina integrale per una colazione speciale.
La preparazione di questa brioche non è difficile, richiede però un po’ di pazienza poiché necessita di una lunga lievitazione: il risultato vi ripagherà dell’impegno!

Brioche con farina integrale

BRIOCHE CON FARINA INTEGRALE

Ingredienti per uno stampo da 1 l circa:
120 g di farina 00
80 g di farina integrale bio
15 g di lievito secco di pasta madre o 1/2 cubetto di lievito di birra
50 g di latte a temperatura ambiente
1 uovo grande o 2 piccoli
70 g di burro morbido + un po’ per lo stampo
2-3 cucchiai di zucchero di canna
1 pizzico di sale
la buccia grattugiata di una arancia

Per decorare
1 tuorlo

3 cucchiai di latte
granella di zucchero

Preparatevi tutti gli ingredienti che vi serviranno per la brioche con farina integrale.
Setacciate insieme le farine e il lievito se usate quello secco, se usate il lievito di birra scioglietelo nel latte e, prima di unirlo alla farina, aspettate che si formi una leggera schiuma.
Lavorare il burro con lo zucchero: dovreste ottenere una crema.
Frullate leggermente l’uovo con il latte usando una forchetta.

Riunite nella planetaria o nel robot da cucina le farine, aggiungete l’uovo e il latte e incominciate a impastare usando il gancio a foglia finché gli ingredienti saranno amalgamati (3 minuti).
Aggiungete il burro e zucchero, un cucchiaio alla volta; controllate che sia completamente incorporato prima di aggiungerne un altro. Se necessario fermate la planetaria e, aiutandovi con un cucchiaio, raccogliete l’impasto che si fosse attaccato alla base o alle pareti.
Dopo alcuni minuti sostituite il gancio a foglia con quello a uncino, inserite il sale e la buccia d’arancia e continuate a impastare.
Ci vogliono circa 10-12 minuti totali per ottenere un impasto ben lavorato.

Coprite la ciotola della planetaria con pellicola da cucina. Fate lievitare l’impasto a temperatura ambiente finché avrà raddoppiato il suo volume (2-3 ore).

                                                              **************************

Con le mani leggermente unte di burro lavorate brevemente l’impasto; formate una pagnottella con la chiusura sotto, mettetela in una ciotola, copritela con pellicola da cucina e tenetela in frigorifero per 10 ore (una notte).

*************************

Togliete l’impasto dal frigorifero. Imburrate lo stampo.

Staccate dall’ impasto un pezzo grande come un pugno e dategli una forma ovale, come un uovo e tenetelo da parte.
Lavorate brevemente il rimanente impasto (con le mani un unte leggermente di burro), formate una pagnottella e sistematela nello stampo imburrato.
Usando due dita create una cavità nel centro della pagnottella e metteteci l’impasto a forma di uovo lasciandolo sporgere un po’.

Spennellate la brioche con l’uovo e latte, coprite con pellicola da cucina e fate lievitare a temperatura ambiente finché raddoppierà di volume.

Preriscaldate il forno a 210-220°C.
Spennellate di nuovo la superficie della brioche con l’ uovo rimasto, decorate con la granella di zucchero.

Infornate e dopo 10 minuti abbassate la temperatura 180-190°C.
La brioche cuoce in 25-30 minuti e avrà un buonissimo profumo.

Brioche, altre ricette.

Ciao!

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

Precedente SCALOPPINE DI TACCHINO AL PESTO Successivo I BISCOTTI PER STASY

Lascia un commento