BRIOCHE A TURBANTE CON CREMA DI PISTACCHI

Brioche a turbante con crema di pistacchi, oppure Nutella, marmellata, frutta secca: le possibilità sono infinite e tutte ottime.

Brioche a turbante con crema di pistacchiBRIOCHE A TURBANTE CON CREMA DI PISTACCHI

Ingredienti:
250 g di farina (metà 00, metà manitoba)
100 g di latte
50 g di burro morbido
1 uovo
1 pizzico di sale
30 g di zucchero
15 g di lievito madre essiccato (si trova al supermercato ed è decisamente migliore del lievito di birra, se non lo trovate usate 1/3 di cubetto di lievito di birra) 

150 g di crema di pistacchi
100 g di panna acida oppure due formaggini tipo petit suisse o robiola
2-3 cucchiai di latte

zucchero a velo, 1 cucchiaio di granella di pistacchi

Riunite nella planetaria le due farine, il latte appena tiepido, il sale, lo zucchero,  il lievito e mescolate per un minuto con la frusta a gancio.
Inserite prima l’uovo e mescolate, poi il burro a pezzetti e mescolate ancora per altri cinque-sei minuti: la pasta si deve staccare dalle pareti.
In mancanza della planetaria potete utilizzare un frullatore, oppure impastare a mano per dieci-dodici minuti.
Mettete l’impasto in una terrina, coprite con pellicola per alimenti, e fatelo lievitare in un luogo tiepido per quattro ore circa.

************

Mescolate la pasta di pistacchi con la panna acida e il latte, dovete ottenere una crema che si possa spalmare con facilità.
Lavorate brevemente la pasta lievitata, poi stendetela in un rettangolo spesso circa 5-6 mm.
Spalmate la crema su tutta la superficie del rettangolo, arrotolatelo dal lato più lungo, tagliatelo in due parti e arrotolatele (come vedete nella foto).
Potete preparare due turbanti piccoli se usate le due parti singolarmente, oppure uno grande se aggiungete la seconda parte alla prima. (foto 1 e 2)

  brioche a turbante

Mettete la brioche in una teglia foderata con carta da forno e fatela lievitare, coperta, per circa un’ora in un luogo tiepido.

**********

Preriscaldate il forno a 180-200°C.
Cuocete la brioche per circa 40-45 minuti.
Lasciatela raffreddare, poi spolverizzatela con zucchero a velo e un cucchiaio di granella di pistacchi.

LIEVITATI  DOLCI

Brioche con farina integrale
Brioche all’olio senza uova
Brioche come muffin
Brioche intrecciate
Ciambella alla cannella per colazione
Panini dolci alle noci e uvetta
Panini alla zucca
Panini dolci all’olio farciti con nutella
Kougelhopf
Pane dolce con uvetta, mandorle e marzapane
Treccia dolce con farina integrale e uvetta

Ciao!

PS  Potete preparare dello zucchero a velo casalingo semplicemente frullando quello semolato, con il frullatore o con il macinino da caffè.

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

Precedente CREMA DI PISTACCHI Successivo CARCIOFI CREMOSI

Lascia un commento