BISCOTTI GARIBALDI

Biscotti Garibaldi: buonissimi biscotti molto conosciuti e apprezzati in Inghilterra e che si chiamano così perché dedicati appunto a Garibaldi dopo una sua visita in quel Paese.
La ricetta originale è ovviamente segreta, ma ci sono varie ricette, chiamiamole intuitive, per preparare questi biscotti e questa è una delle tante possibili.

Biscotti Garibaldi

BISCOTTI GARIBALDI

Ingredienti:
200 g di farina 00
40 zucchero di canna
70 g di burro
1 uovo
100 g di uvetta
2 cucchiai di marmellata a piacere
2-3 cucchiai di rum

1/2 tuorlo
1 cucchiaio di zucchero di canna

Preparatevi tutti gli ingredienti che utilizzerete in questa ricetta.

Riunite nel mixer lo zucchero e il burro, poi frullate per un minuto.
Aggiungete prima la farina e frullate per un attimo poi l’uovo e continuate a frullate finché otterrete delle briciole.
Rovesciatele su un ripiano infarinato e lavoratele velocemente con le mani prima sciacquate in acqua fredda, fate un panetto con l’impasto ottenuto, avvolgetelo in pellicola da cucina e tenetelo in frigorifero per circa un’ora.

Sciacquate le uvette sotto l’acqua corrente e poi mettetele in una ciotola e bagnatele con il rum.
Diluite la marmellata con un cucchiaio di acqua.

Preriscaldate il forno a 170-180°C.
Stendete l’impasto tra due fogli di carta da forno a uno spessore di circa 3 mm: dovete ottenere un rettangolo dai bordi regolari.
Spennellate la superficie con la marmellata.
Coprite la metà della pasta frolla con le uvette scolate e strizzate e poi chiudete a libro.
Passate, senza premere troppo, il mattarello sulla superficie per appiattirla leggermente.
Spennellate la superficie con il tuorlo d’uovo e poi spolverizzatela con un po’ di zucchero di canna (1-2 cucchiai)
Con l’aiuto di una rotella da pizza o coltello affilato incidete la superficie come vedete nelle foto: dovreste ottenere delle piccole barrette.

biscotti Garibaldi
Spostate i biscotti nella teglia da forno direttamente con la carta e fateli cuocere finché saranno dorati: 15-18 minuti, dipende dal vostro forno.

Sfornateli, divideteli con l’aiuto della rotella da pizza, lasciateli raffreddare e i biscotti Garibaldi sono pronti: molto buoni.

Biscotti & biscottini tante altre ricette di biscotti

Ricette per utilizzare gli albumi:
torta con gli albumi di P.Artusi  torta di albumi 
meringhette
Pavlova
meringa ai lamponi
soufflé di patate con soli albumi
omelette di albumi 

Ciao.

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

 

 
Precedente ACCIUGHE AL VERDE Successivo BISCOTTI ALLO ZENZERO CANDITO, senza uova

Lascia un commento