ARROSTO DI TACCHINO CON ASPARAGI

Arrosto di tacchino con asparagi, prosciutto cotto e una sottile frittata: ecco come ottenere un secondo di carne buonissimo, da giorno di festa, senza grande spesa e nemmeno grande fatica!

arrosto di tacchino con asparagi

ARROSTO DI TACCHINO CON ASPARAGI

Ingredienti per 4-6 persone:
800-1000 g di fesa di tacchino in una sola fetta
sale, pepe
olio
brodo vegetale o acqua

1 bicchiere di marsala (o altro vino rosso che vi piace)
2 uova
3 cucchiai di latte

70 g circa di prosciutto cotto
erbe aromatiche a piacere
2 scalogni (o cipolline), 1 piccola carota, 1 pezzetto di sedano (oppure 3 cucchiai di soffritto surgelato)
2 mazzetti di asparagi
50 g di parmigiano
spago da cucina

Preparatevi tutti gli ingredienti.
Pulite gli asparagi tagliando prima la parte finale sempre molto legnosa, poi pelando parte del gambo.
Preparate due frittate sottili con le uova, il latte e un pizzico di sale, tenetele da parte.

Lavate e asciugate la carne, pareggiatela, salatela leggermente.
Appoggiate sulla fetta di carne prima le frittate, sopra mettete il prosciutto e il formaggio grattugiato, infine sistemate nel centro una quindicina di asparagi crudi, lungo tutta la lunghezza della fetta.
Gli altri asparagi li userete come contorno, cuocendoli in seguito.
Arrotolate la carne e legatela con uno spago.
Rosolate la carne su tutti i lati in due cucchiai di olio (5 minuti), poi toglietela dalla pentola per poter eliminare il grasso rimasto; asciugate la  pentola con carta da cucina, rimetteteci la carne, il vino e fate sfumare per 3 minuti circa.

Aggiungete le erbe aromatiche che vi piacciono, gli scalogni tagliati grossolanamente, la carota e il sedano. Bagnate con due bicchieri di brodo caldo, salate leggermente, mettete il coperchio e fate cuocere per circa un’ora. Girate la carne ogni tanto e, se necessario, aggiungete un po’ d’acqua calda.

Fate riposare l’arrosto coperto da un foglio d’alluminio per circa 30 minuti, in questo modo sarà più facile affettarlo, nel frattempo preparate il sugo e cuocete gli asparagi semplicemente lessandoli.

Allungate con un po’ d’acqua il fondo di cottura, poi cuocetelo per alcuni minuti mescolandolo e cercando di sciogliere i residui caramellati che si sono formati sulle pareti.
Eliminate le erbe aromatiche, se avete usato l’alloro o foglie di salvia intere, poi frullatelo con il minipimer.

Affettate l’arrosto, sistematelo nella pentola con il sugo, riscaldatelo alcuni minuti a fuoco moderato.  Servitelo con patate a piacere e il resto degli asparagi spolverizzati con un po’ di parmigiano, oppure se preferite ripassati nel burro.

Altre ricette con gli asparagi.

Ciao!

Facebook

 

Precedente TIMBALLO DI PASTA Successivo FRITTELLE SALATE DI CECI

Lascia un commento